Marinaio triste

Marinaio triste
segnalata da “Mi manchi” l’amante del mare
https://www.facebook.com/profile.php?id=100001036168946&sk=wall

Conobbi una Stella una notte, brillava così tanto da illuminarmi la rotta nel buio della sorte.
Era bella e lucente e sembrava infinita come la luce che segue il giorno. Ma la sua bellezza svanì al mattino,come un sogno al mio risveglio non c’era più.
Mai tempo fu più lungo tra il mattino e la sera.
Attesi con ansia l’arrivo del buio, e come se fosse già li, la vidi. Era lucente come non mai ed il mio semplice cuore era contento. Ma i flutti del mare di colpo si sono scuriti, e la stella è sparita dietro una nuvola. La limpida notte lasciò presto il posto ad una foschia che da quel momento
smarrisce il mio cammino e confonde il mio pensiero.
Addio stella della notte, avrei voluto la tua luce solo per me ma sono solo un marinaio e non posso che seguire le onde del Mare…
Un Marinaio

Questo articolo è stato pubblicato in Attualità, Marinai, Poesie, Racconti, Recensioni, Sociale e Solidarietà. Permalink.

Una risposta a Marinaio triste

  1. Ugo Antonio Guarino dice:

    ciao Ezio ,amico mio ,buona giornata a te,fatta di tutto cio’ che desideri,un carissimo saluto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *