• Attualità,  Che cos'è la Marina Militare?,  Marinai,  Marinai di una volta,  Navi,  Recensioni,  Sociale e Solidarietà,  Un mare di amici

    Luigi Maldera

    di Pietro Serarcangeli (*)
    https://www.facebook.com/pietro.serarcangeli?fref=nf

    Il 21 marzo 2019 il Capitano di Corvetta Luigi Maldera, dopo lunga e tremenda malattia, salpava per la Sua ultima missione lasciando nel dolore la Sua Famiglia.
    Oggi ricordiamo Luigi, che possa riposare in pace tra le braccia di Nostro Signore.
    Ciao Luigi.

    Si consiglia la lettura del seguente link
    https://www.lavocedelmarinaio.com/2015/08/pratica-amianto-le-daremo-tutta-lassistenza-possibile/

  • Attualità,  Racconti,  Recensioni,  Sociale e Solidarietà,  Un mare di amici

    21 marzo 2020 Giornata Mondiale della Sindrome di Down

  • Attualità,  Recensioni,  Sociale e Solidarietà,  Storia

    LA COSTITUZIONE ITALIANA

    di Pancrazio “Ezio” Vinciguerra

    un testo appassionante, manuale di cittadinanza.

    La Costituzione (www.lavocedelmarinaio.com)La Costituzione contiene le norme fondamentali che riguardano i diritti e i doveri dei cittadini e l’organizzazione della nostra Repubblica. Si tratta di un testo di grande ricchezza, per la vastità e la profondità dei temi affrontati e per la passione civile che l’ha ispirato, e che riguarda da vicino ogni cittadino. Conoscerlo è molto importante per poter partecipare alla vita sociale con consapevolezza e autonomia di giudizio. La Costituzione italiana comprende in tutto 139 articoli e 18 disposizioni transitorie e finali. I primi 12 articoli contengono i “Principi fondamentali” che individuano i valori generali, basilari, cui si ispira la repubblica. Seguono due parti: la prima, “Diritti e doveri dei cittadini”, riguarda i rapporti civili (libertà dei cittadini), etico – sociali (la famiglia, la salute, l’istruzione), economici (il lavoro, i sindacati) e politici (il voto, i partiti, l’accesso alle cariche elettive e ai pubblici uffici, i doveri verso lo Stato):

    La Costizuzione Italiana (www.lavocedelmarinaio.com)

    La forma dello Stato
    La seconda parte, “Ordinamento della Repubblica”, definisce l’organizzazione dello Stato, a cominciare dal Titolo I dove si disciplina il Parlamento, il funzionamento delle Camere, la formazione delle leggi.

    Il Titolo II riguarda il Presidente della Repubblica, che “è il Capo dello Stato e rappresenta l’unità nazionale” (art. 87).

    Il Titolo III tratta del Governo e si articola nelle sezioni sul Consiglio dei Ministri, la Pubblica Amministrazione e gli organi ausiliari (organi di consulenza delle Camere e del Governo).

    Il Titolo IV si occupa della Magistratura. Il suo primo articolo (art. 101) recita: “La giustizia è amministrata in nome del popolo. I giudici sono soggetti soltanto alla legge”.

    Si passa poi, nel Titolo V, alle regioni, alle Provincie, ai Comuni, ai loro poteri e alle loro funzioni e, nel Titolo VI, alle Garanzie costituzionali, cioè alla Corte Costituzionale e alle norme che riguardano la revisione della Costituzione e le leggi costituzionali.

    Nel 2003 il Parlamento ha approvato una modifica all’articolo 51 della Costituzione, che impegna la Repubblica a promuovere con appositi provvedimenti le pari opportunità tra donne e uomini nell’accesso agli uffici pubblici e alle cariche direttive.

  • Attualità,  Marinai,  Recensioni,  Sociale e Solidarietà,  Storia,  Un mare di amici

    #iorestoacasa, #andratuttobene

    Buongiorno ai naviganti,
    io resto a casa perché vi amo, perché mi sento amato da Dio, perché l’amore è l’espressione della Sua tenerezza divina, la Sua immensità. E se io fossi l’ultima persona rimasta in questo “sporco mondo” avrei comunque bisogno della Sua redenzione. Quello che provo quando amo? La Sua e vostra infinita immensità dell’amore che non è un mio modo esclusivo e personale ma un dono che Lui ci ha donato, a tutti, con la Vita …perché il confine tra sogno e realtà, mare e terra, cielo e abissi, è lieve… 
    Quelli come noi preghiamo, con il cuore, e no ci arrendiamo.
    Andrà tutto bene!