Marinai,  Marinai di una volta,  Navi,  Recensioni,  Storia

30.9.1982, radiazione nave Canopo

a cura Pancrazio “Ezio” Vinciguerra

La nave fu costruita nei  cantieri navali di Taranto e fu varata il 20.2.1955. Consegnata alla Marina Militare il 4.5.1958, venne posta in riserva nel 1981 e radiata il 30.9.1982. Questa unità navale  faceva parte della classe Centauro, una serie di quattro fregate costruite all’inizio degli anni ’50 in conto M.D.A.P. (Mutual Defence Assistence Program) con concorso della NATO. Le quattro navi erano la Centauro, la Canopo, la Castore e la Cigno.
Nave Canopo inizialmente avrebbe dovuto portare la sigla di identificazione D570, mutata in F551 nel 1957.


La fregata Canopo (F551) qui ripresa in navigazione con mare agitato, mostra la particolare forma della prora a cutter ed ancora l’armamento originale con i 76/62 sovrapposti.

Caratteristiche tecniche
Dislocamento: 2137 tonnellate
Lunghezza: 103,10 metri
Larghezza: 12,00 metri
Velocità: 26 nodi (48 km/h)
Autonomia: 2860 miglia nautiche a 18 nodi (5300 km a 33,5 km/h)
Propulsione: 22000 hp, 2 caldaie, 2 turbine a vapore Tosi  – 2 eliche
Armamento:
• 4 cannoni da 76mm in impianti binati, poi sostituiti da 3 cannoni da 76mm in impianti singoli
• 4 mitragliere da 40mm (poi sbarcate)
• 2 lanciarazzi illuminanti trinati
• 1 mortaio antisommergibili Menon
• 4 mortai Menon corti (poi sbarcati)
• 6 tubi lanciasiluri da 533mm (poi sostituiti da 2 lanciasiluri trinati da 324mm)
• 1 scaricabombe di profondità (aggiunto in seguito).     

Dello stesso argomento sul blog:
https://www.lavocedelmarinaio.com/2016/02/edoardo-bartolomei-di-nave-canopo-6-2-1940-25-1-2016-e-la-solitudine-che-reclama-la-pace-perche-la-vita-e-bella/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *