Attualità,  Che cos'è la Marina Militare?,  Marinai,  Navi,  Recensioni,  Sociale e Solidarietà

Il 2° raduno degli equipaggi di nave Altair (F591)

di Franzo Osvaldo

…riceviamo e orgogliosamente pubblichiamo.

Carissimi,
siamo un gruppo di ex marinai che sono stati imbarcati sulla Fregata della Marina Militare ALTAIR F591 dalla consegna all’Italia fino alla sua messa in disarmo avvenuta nel 1971 a La Spezia. Stiamo organizzando un raduno nei giorni 12-13-14 ottobre 2012.
Questa gloriosa nave è stata donata dagli americani nel 1951, si chiamava USS GANDY in Italia prese servizio col nome di ALTAIR F591. Fu adibita fin da subito a varie attività, una delle quali era la caccia antisommergibile nel Mediterraneo. Partecipò a molte missioni e, personalmente, ricordo quella che avvenne nel maggio del 1969 quando, seguendo la flotta russa, fummo circondati ad un certo punto dalle loro navi, una di queste era la famosa portaelicotteri MOSKA.
Il 16 gennaio del 1970 ha partecipato al recupero dei naufraghi del mercantile FUSINA affondato sulle coste dell’isola di San Pietro in Sardegna, abbiamo recuperato 18 cadaveri, dei quali, la maggior parte veneziani e chioggiotti  (chi scrive era in prima persona coinvolto essendo veneto). In seguito abbiamo trovato anche lo scafo a circa 100 metri di profondità.
Nel 2010 a Carloforte sono stato invitato, insieme ad altri commilitoni, ad una cerimonia commemorativa molto emozionante durante la quale è stato dedicato un cippo con tutti i nomi dei naufraghi. Nello stesso anno a marzo la cerimonia fu replicata a Chiogia. Nelle due occasioni è stato presentato un libro che gli amici e tutta la città di Carloforte hanno voluto scrivere per ricordare quella tragedia. Il titolo del libro è: “LA TRAGEDIA DEL FUSINA”, edito da Paolo Cironis.

Nel 1953 durante una sosta in Somalia venne regalata alla nave una mascotte: un cucciolo di leoncino che venne chiamato Altair. Questo cucciolo al rientro in Italia venne regalato allo Zoo di Roma. Ebbe trascorsi cinematografici in quanto addomesticato, comparve in molti film ambientati nell’antica Roma, soprattutto nelle lotte con i gladiatori. E’ stato riferito dall’allora direttore dello zoo ad un nostro commilitone che dopo la chiusura dello zoo, lo stesso direttore usava passeggiare per lo zoo con il leone Altair ormai diventato vecchio.
Dopo il disarmo avvenuto nel 1971 l’Altair venne utilizzata come bersaglio nelle esercitazioni degli incursori del COMSUBIN (Comando Subacquei ed Incursori), fu affondata in seguito con tiri di missili ed altro.
Tutti noi commilitoni, amici e familiari ci incontreremo a La Spezia per ricordare aneddoti e rivederci dopo più di quarant’anni e più come quelli che hanno portato la nave in Italia nel 1951 e che, in seguito, hanno passato la loro gioventù a bordo di quella che, per tutti noi, è stata una seconda casa. Alcuni non ci sono più, sono a navigare in altri mari a loro sarà dedicata la giornata di domenica 14 ottobre a bordo di nave Vesuvio della Marina Militare, gli dedicheremo la “Preghiera del Marinaio” che il nostro Comandante onorario, la Signora Floriana Marchetti, leggerà a bordo. La giornata proseguirà con la visita all’arsenale ed ai vari musei. andremo poi alle Cinque Terre e quindi anche a degustare i cibi liguri. Spero vivamente che i molti spezzini e liguri leggano questo comunicato e possano essere presenti. A distanza di tanti anni ci siamo dimenticati i loro nomi ma sono ben presenti nella nostra memoria, per questo amici contiamo sulla pubblicazione di quanto scritto.
Chiunque sia interessato può reperire informazioni richiedendo l’iscrizione al gruppo Facebook “NAVE ALTAIR F591”.
A nome dei partecipanti di tutta Italia La ringrazio per la Sua ospitalità sul Suo giornale.

Per ulteriori informazioni contattare
Floriana Marchetti
aquiladorata74@hotmail.com

Telefono 3479744828

Nave Altair (F591) è anche su facebook alla seguente pagina
https://www.facebook.com/groups/46912444518/?ref=ts

14 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *