Racconti,  Recensioni

Svezzati alisei

di Lidia Bellavia

Svezzati gli Alisei, il mare canta in lontananze assorte, Vanno le onde, ma ritornano accarezzando l’immobile spiaggia, mentre pesanti catene trascinano il mio ricordo e recita il solito canto un limpido ruscello. Che Divina quiete, canta una cicala per dare alla sera il benvenuto e una lucciola dona la sua luce a chi crede che la notte sarà nera. L’eternità, per me non ha fine, da lei mi porterà una stella che voleva morire, che adesso vive splendente al chiarore della luna. Ombra senza più pianto ne rimorso è la mia anima e cammino fra i fiori del mio giardino lasciando il mio dolore sul sentiero dove ho già camminato.
Sarà una fresca sera di maggio a portarmi un cuore di farfalla? O ancora un amore?
Al pensiero, cavalco il cielo su una nuvola ancora azzurra. Amore, miele di maggio per l’anima ancor brulla ad assaporar tristezza e una mano prenderà la mia mano per guidarmi ancora verso la vita, ma ripenso a quei giorni lontani che non ci lasciò cogliere le nostre rose.
Quale peso ha per me questa tristezza? La mia condizione o certezza di volere ancora amare?

9 commenti

  • Giuseppe Messina

    Versi meravigliosi che emozionano il ♥ e risvegliano il sentimento piu’ bello del mondo:”L’ Amore vero”. Grazie Lidia. ♥.

  • EZIO VINCIGUERRA

    Ma quanto mare, quanto buon vento, quanto amore c’è in te?
    Grazie Lidia Bellavia per un momento ho chiuso gli occhi e stavo navigando tra Scilla e Cariddi…

  • Lidia Bellavia

    Infinito Ezio, non potremmo mai misurare i nostri sentimenti ne quantificarli”! L’amore poi, la trovo una fonte inesauribile”! Grazie mio caro amico”!

  • Idilio Vianello

    Grazie anche per le bellissime immagini che fanno da cornice ai” Svezzati Alisei”.:)

  • Anna Maria Schiavone

    “Un arcobaleno che sorge sempre se lo vogliamo intensamente….ciao Lidia ♥”

  • Lidia Bellavia

    Grazie Ezio, per avere scelto ancora una delle mie poesie facendone un video bellissimo”! Buona serata”!

  • EZIO VINCIGUERRA

    Buonasera Lidia, grazie a te e solo a te.
    Che bell’incantevole descrizione, ammaliante. Che divina quiete. Complimenti sinceri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *