Marinai,  Marinai di una volta,  Navi,  Racconti,  Recensioni,  Storia,  Un mare di amici

15.6.1940, regio sommergibile Macallè

di Riccardo Preve

Il regio sommergibile Macallè,  classe “600 – serie Adua”, fu impostato presso i Cantieri O.T.O. di La Spezia il 1° marzo 1936.
Fu varato il 29 ottobre 1936 e consegnato il 1° marzo 1937.
Fu affondato il 15 giugno 1940 e radiato il 18 ottobre 1946.

Caratteristiche tecniche
Dislocamento: 697,254 t. – Imm. 856,397
Dimensioni: Lunghezza 60,18 m. – Larghezza  6,45 m.
Motori: 2 motori diesel FIAT + 2  motori elettrici Marelli – 1 batteria di accumulatori al piombo composta da 104 elementi. Motori a scoppio 1400 hp. – Motori elettrici 800 hp.
Velocità: in superficie: 14 knt. – in immersione: 7,5 knt
Armamento: 4 tubi lanciasiluri AV da 533 mm. – 2 tubi lanciasiluri AD da 533 mm. – 6 siluri da 533 mm. – 1 cannone da 100/47 mm. – 2 mitragliere singole da 13, 2 mm. – 152 proiettili per il cannone
Equipaggio: 4 ufficiali, 32 tra sottufficiali e marinai
(Fonte “Sommergibili italiani” di A. Turrini e O. Miozzi – U.S.M.M.)

Carlo Acefalo (Monastero di Vasco, 16.1.1916 – Mar Rosso, 18.6.1940)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *