1.5.1941, in ricordo di Antonio Longobardi


a cura Antonio Cimmino



Antonio Longobardi, marinaio di Castellammare di Stabia decorato con la Medaglia di Bronzo al Valor Militare con la seguente motivazione:
“Durante un attacco di aerei nemici con lancio di bombe e mitragliamento, raccoglieva prontamente e gettava in mare un bomba caduta sul ponte del regio cacciatorpediniere Saetta e non esplosa“ (Mediterraneo Centrale 1° maggio 1941).
Ha lavorato presso Maricorderia ed è deceduto nel 2006.
Adesso riposa in pace fra i flutti dell’Immenso…

Questo articolo è stato pubblicato in Marinai, Marinai di una volta, Navi, Recensioni, Storia. Permalink.

8 risposte a 1.5.1941, in ricordo di Antonio Longobardi

  1. Renato Simonetta dice:

    condivido

  2. Profilo fb EZIO VINCIGUERRA dice:

    Ezio Pancrazio Vinciguerra Riposa in pace
    Salvatore Chiaramida R. I. P.
    Roberto Tento R.I.P
    Raimondo Restivo R.I.P.
    Vincenzo Campese Riposa in pace marinaio.
    Sauro Signoretto R.I.P.
    Carlo Gianotti Uno dei tantissimi atti eroici, finora sconosciuti, dei nostri ragazzi, giovani d’età ma uomini per coraggio e cuore!
    Roberto Tento Onore e Rispetto ⚓⚓
    Francesco Vescio R.I.P.
    Efisio Meloni R, I, P.
    Franco Vetturini R.I.P.
    Raffaele Anatilopan Riposa in.pace.

  3. Sergio Avallone dice:

    r i p

  4. Giuseppe Carlo Gino dice:

    r i p marinaio

  5. Michele Ottolino dice:

    R I. P. Fratello

  6. Enza Buonfiglio dice:

    R.I.P.

  7. Mauro Serrandrei dice:

    R.I.P.

  8. Ennio Boragine dice:

    R.I.P.!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *