Attualità,  Che cos'è la Marina Militare?,  Curiosità,  Emigrante di poppa,  Marinai,  Marinai di una volta,  Navi,  Racconti,  Recensioni,  Sociale e Solidarietà

Ho un sogno, lo realizziamo insieme?

di Pancrazio “Ezio” Vinciguerra

Ezio Vinciguerra (www.lavocedelmarinaio.com)Ho un sogno. Si, anch’io coltivo un sogno, anzi, ne coltivo molti, ma questo è il più grande di tutti. Non è un sogno personale, non riguarda le finanze, i viaggi o quant’altro. E’ un sogno più grande, un sogno che non ha prezzo. Non nasce dal nulla, non è la solita frase fatta che, tanti “illuminati di niente”, ben più dotati di me, hanno già ampiamente trattato con dovizia di frasi. E’ un sogno che nasce dal cuore, un sogno che nasce dal dolore vissuto, attimo per attimo, sulla mia pelle e su quella di tanti marinai e persone silenziose che con dignità vivono ed hanno  vissuto il proprio disagio nel silenzio, quasi a doversi scusare, quasi a sentirsi un peso. Ho un sogno, e credo in questo sogno, perché so che ci sono tanti uomini e donne che, come me, hanno il coraggio che ci ridarà Voce e ci renderà la dignità di essere Uomini e Donne degni di questo nome perché sogniamo la Giustizia Sociale. Per noi, che siamo credenti, figli dello stesso Padre.
Ho un sogno. Lo realizziamo insieme?

www.lavocedelmarinaio.com al 1° maggio 2013

44 commenti

  • Marinaio di Lago

    Caro Ezio, nessuna meraviglia … peccato che qualcuno incarna il peggio della politica e dell’umanità: ciò che più addolora è che vi siano persone che gli vanno dietro

  • ANNA MARIA CATANIA

    Nessuno può essere giudicato nemmeno per la sua altezza o bassezza, così come nessuno deve rinunciare ai sogni che sono realizzabili.

  • Marinaio Telegrafista

    Sono passati anni da quando, con questo diario, sono in contatto con te. Un diario fatto soprattutto di immagini quotidiane e di brevi note che lo accompagnano. Complimenti Ezio anch’io sogno di realizzare

  • Bruno Corti

    Ma certo carissimo , ormai ben calato nel ruolo di ” signore di mezza età ” sempre avanti con o senza sogni! Spero tu possa presenziare all’incontro romano di Settembre dell’ ” Ardito ” . Un abbraccio
    Bruno

  • Toty Donno

    La vita è uno strano regalo.All’inizio lo si sottovaluta, questo regalo: si crede di aver ricevuto la vita eterna.
    Dopo lo si sottovaluta, lo si trova scadente, troppo corto, si sarebbe quasi pronti a gettarlo.
    Infine ci si rende conto che non era un regalo, ma solo un prestito.Allora si cerca di meritarlo….
    Eric-Emmanuel Schmitt

  • Lucia Verdi

    Ezio Grazie…..
    sai una cosa….. non riesco a staccarmi al passato…. comunque grazie di vero serena giornata ciao

  • Salvatore Scipione

    grazie… ci penso ormai pochi mesi e arrivo alla mia amata pensione quello sarà il mio futuro

  • Giovanna Ursino

    Ciao Maestro, scusa la mia pedanteria. Ho letto le bellissime parole che hai dedicato alla vita.
    Un abbraccio…sei un grande!

  • Salvatore Spoto

    Ciao grande Ezio, mi è piaciuta! La tua penna è feconda di profondi pensieri.
    Un abbraccio
    Salvo

  • Daniele Manera

    che bello, mi piace tantissimo. Aspetto solo che tu mi dica che cosa dobbiamo fare per ottenere gli scopi desiderati.

  • ANMI STABIA

    Ciao Ezioo, è bella la tua testimonianza che si unisce a quella dei Frà che sicuramente celebreranno la festa del lavoro e dei sogni. Un abbraccio

  • Antonella Poeta

    L’uomo di mare ha lasciato nel suo passaggio la scia della consapevolezza. Complimenti sinceri Ezio e un abbraccio.

  • MARCHELLO AMEDEO

    GRAZIE EZIO
    HAI DA DIRE SEMPRE DELLE BELLE PAROLE
    TI RINGRAZIO DI CUORE UN ABBRACCIO HA TE E FAMIGLIA.

  • Carmelo Pagano

    grazie carissimo ezio
    marinai una volta marinai per sempre….e con la malattia del ferro che ormai non c’e’ nessun antidodo che la faccia passare…
    comunque io guardo sempre il futuro si…..ma…. non dimentico il mio meraviglioso passato soprattutto a bordo nei miei grandi motori
    un abbraccio ezio e vento in poppa

  • Andrea Cersini

    Grazie Ezio.
    A volte per non essere troppo invadente cerco di non commentare più del solito perché, purtroppo, noto (e ci soffro) che ci sono individui accecati da presunzioni o, ancora peggio, corrosi dall’invidia che è una delle anticamere che porta al male assoluto.
    Grazie e un abbraccio

  • Viviane Mell

    Grazie carissimo. Sono rientrata ieri dalle vacanze e perciò ti rispondo solo ora. Un abbraccio e buon 1° maggio. Kiss :-))

  • Marco Whakan

    “Homme libre, toujours tu chériras la mer!”
    “Uomo libero, sempre caro avrai il mare!”

  • Associazione MAREVIVO

    Ciao Ezio è bellissima da un senso di aria pulita e ne abbiamo veramente bisogno…

  • EZIO VINCIGUERRA

    Buon 1° maggio alle donne e agli uomini di buona volontà che hanno un sogno perché credono nella giustizia sociale.

  • Antonio Fontana

    Buon Giorno di Mercurio,… non posso….. non pensare che oggi è il 1° Maggio, una festa che in questi ultimi anni ha assunto tutta un’altra valenza, paradossalmente triste !! festa che forse ha antiche radici una di quelle feste che i lavoratori facevano per ingraziarsi la sorte, per la stagione lavorativa, quando il lavoro ..c’era !!!! anche se faticoso, mal pagato , sfruttato..ma c’èra. Oggi è un po anacronistico festeggiare ..e coloro che lo organizzano (i sindacati) forse sono complici e colpevoli di non aver difeso nè chi ha il lavoro nè chi lo ha perso….i sindacati si sono venduti al “padrone” risultato tutti a spasso..giovani e meno giovani…allora che cacchio dobbiamo festeggiare oggi ??? Oggi è un giorno di Lutto e bisognerebbe andare in giro con un nastro nero al braccio..è morta la dignità del lavoratore !! Quindi il mio pensiero oggi va a tutte quelle persone che nel portafogli non si ritrovano piu’ un euro, che non possono piu’ usare la macchina perchè la benzina costa, che oltre ad aver perso il lavoro hanno la beffa di non percepire ne liquidazione ne pensione.. OGGI chi ha un lavoro dovrebbe apprezzarlo ed amarlo di piu’ !!! OGGI dovremmo fare un po di mente locale e capire che esiste il modo di venirne fuori…basta non arrendersi , reinventarsi e dare fiducia a quei ragazzi, che in parlamento vengono ridicolizzati e messi all’angolo, da quei politici che in questi ultimi anni hanno causato il danno !!! Chi ha orecchie intenda !! Antonio Fontana

  • Vincenzo Lo Iacono

    Hai ragione CARISSIMO Ezio Pancrazio Vinciguerra, oggi, purtroppo: la Giustizia Sociale è stata talmente calpestata da diventare un sogno poterla riassaporare! Ma dalle mie lunghe battaglie sociali, ho avuto spesso modo di riflettere fino a vedere come un faro questa mia massima: Credere in un Mondo Migliore NON può e NON deve rimanere solo una speranza!!! Certo, SOLO NOI possiamo trasformare questo sogno in una realtà!! Mentre, quel necessario coraggio lo possiamo attingere SOLO guardando negli occhi dei nostri figli!!!! SERENA Giornata a Te e a Tutti i fratelli che ci leggono!!!!!!!!

  • EZIO VINCIGUERRA

    Grazie Vincenzo Lo Iacono e un saluto e ringraziamento a tutti.
    Le più belle rivoluzioni sono quelle dove ognuno di noi fa qualcosa di buono che gli altri non fanno e non vorrebbero farti fare.

  • EZIO VINCIGUERRA

    Ciao Sergio Gazzola è un bellissimo ed apprezzatissimo commento. Grazie e un abbraccio.

  • Gerardo Grella

    Ciao Ezio, scusami ma solo ora vedo questo bellissimo scenario. Buon primo maggio a te e tutti quanti.

  • Claudio Marulli

    Caro Ezio,come sempre prendi il nostro cuore,parli di sogni,di silenzio e disagio.Aggiungo la modestia delle persone che meritano tale titolo nonostante i problemi che la vita ci offre,vedremo con il sole di domani cosa spunta al nostro orizzonte!

  • EZIO VINCIGUERRA

    Ciao Claudio, è un momento difficilissimo ma bisogna “credere” in un mondo migliore anche se la speranza si fa sempre più evanescente. Gli adulti adesso hanno il dovere di trasformare questo sogno in una realtà…da regalare ai discenti!
    Così è e così sarà sempre se abbiamo deciso di procreare altrimenti meglio allevare vitelli e conigli.

  • EZIO VINCIGUERRA

    Mi / ci auguriamo di festeggiare insieme i 3.000 articoli prima della fine di quest’anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *