Attualità,  Curiosità,  Marinai,  Navi,  Sociale e Solidarietà,  Storia

Il varo del San Marco

di  Pancrazio “Ezio” Vinciguerra

…ovvero il primo battello porta – pesce con motore ausiliario a San Benedetto del Tronto varato 100 anni fa.

Prosegue l’opera di celebrazione degli eventi che hanno segnato la storia della città dall’Unità d’Italia. Il 26 maggio 2012 si compiranno i 100 anni dal varo del “S. Marco”, il primo battello porta – pesce con motore ausiliario che aveva il compito di raccogliere il pesce a bordo delle paranze in alto mare e portarlo a terra. Un evento storico per la città di San Benedetto del Tronto, protagonista un intrepido sacerdote, don Francesco Sciocchetti, molto legato alla gente di mare della sua città a cui dedicò la sua vita e la sua geniale inventiva.
Questo il programma delle manifestazioni:

sabato 26 maggio 2012

Museo della Civiltà Marinara delle Marche – ore 10.00
Celebrazione del varo del “San Marco”
Saluti: Giovanni Gaspari Sindaco
Interventi: Gino Troli docente e cultore di storia locale

– Presentazione della pubblicazione ” Rumore di bordo” a cura di Gigi Anelli e Giuseppe Merlini

– Indomito Latini già operatore del mare, osservatore dell’evoluzione della pesca meccanica: “Com’è cambiato il modo di andar per mare”

– Giovanni Cimini presidente di Confindustria Energia: “La ricerca di nuove soluzioni per la propulsione dei natanti”

Coordinamento: Fabio Urbinati Assessore alle Politiche del mare
Aperitivo marinaro offerto dalla cooperativa San Pietro

lunedì 28 maggio 2012
Museo della Civiltà Marinara delle Marche – ore 09.30
“I racconti del mare” Testimonianze e incontro con le scuole

7 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *