La vita è un bellissimo quarto d’ora

di Bruno Caleffi

Riguardo le mie foto, di certi periodi, provo nostalgia. Non tanto dell’età, troppo comodo, ma come in questo caso, rivivo le carezze del vento, il profumo della salsedine, il senso della libertà, del vivere, dell’essere. Solo una persona l’ha già vista.
La consegno a voi uomini di mare e per dire a tutti. Che cos’è la Marina Militare?
LA VITA …un bellissimo quarto d’ora.

.. era il Vespucci. Tre giorni indimenticabili. Non ero un turista, lavoravo.

 

Questo articolo è stato pubblicato in Che cos'è la Marina Militare?, Marinai, Racconti. Permalink.

10 risposte a La vita è un bellissimo quarto d’ora

  1. Gennaro Statela dice:

    Noi siamo i fratelli del mare. Un saluto alla voce!!!

  2. Bruno Caleffi dice:

    SI GENNARO, SI

  3. Bruno Caleffi dice:

    ho cambiato la foto per “non perdere la padella” chi vuole intenda.

  4. Ezio Vinciguerra dice:

    ‎:-) hahahah c’è posta per te…ti piace Bruno?

  5. Bruno Caleffi dice:

    Tarragona, un tramonto che avrei condiviso volentieri.
    il marito e’ tornato prima.

  6. Rosanna Sofia dice:

    solo un grande ARCHITETTO poteva fare una cosa cosi ” DIO “

  7. Bruno Caleffi dice:

    ecco una CARRAMBATA. ok. va bene.

  8. Giuseppe Calcagno dice:

    [:)] ma grazieeeeeee

    grazie!!! [:)] tante!!!

  9. Giusy Crisafi dice:

    io non lavoro in Marina, ma mi appartiene da sempre, si sarà capito credo, ho sempre visto navi,marinai, ufficiali intorno a me,ma la Marina si ama sul serio ,è un’amore che non si può scordare,io la amo perdutamente nella stessa misura in cui amo mio padre, ma mi sento a casa anche se non ho una divisa!Sono stati gentilissimi tutti coloro che mi hanno ritenuta tale, anche se lo sapevano,anche io mi sento un marinaio, è vero, e forse un giorno o l’altro in un altro mondo lo sarò davvero, buona giornata Bruno!

  10. Francesco Montanariello dice:

    Grazie è anche la mia storia, il mio primo amore.-

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *