Attualità,  Curiosità,  Recensioni,  Storia

Il distintivo ottico (o Pennant number)

a cura di Roberta – Ammiraglia 88
http://www.mondovespucci.com/
http://www.ammiraglia88.it/

Il distintivo ottico è il segno distintivo dell’unità navale, l’identificativo che si usa per farsi riconoscere nelle comunicazioni usate dalle navi. Esso è  costituito da una lettera e una serie di numeri disegnati sullo scafo ed è denominato anche Pennant number, che significa “numero della bandiera di segnalazione”, perché in origine le navi militari avevano una apposita bandiera che identificava il tipo di unità o la flottiglia a cui appartenevano.
Questa sigla alfanumerica per l’identificazione navale, venne usata per la prima volta dalla Royal Navy nel 1910. Successivamente venne adottata anche dalle marine facenti parte del Commonwealth e, dopo la seconda guerra mondiale, anche dalle marine della NATO. Ora quasi tutte le navi hanno il distintivo ottico disegnato sullo scafo.
La lettera distingue la tipologia della nave (C sta per incrociatore, F per fregata), ma in certi casi non viene indicata. I numeri consentono di sapere esattamente di quale nave si tratta (Vespucci, Doria,  Maestrale, Libeccio, ecc.). Ad esempio:
D 551 era il cacciatorpediniere Audace; D 550 era il cacciatorpediniere Ardito; F 573 è la fregata Scirocco.
I sommergibili, dato che sono facilmente riconoscibili, non hanno bisogno della lettera.  Ad esempio il sommergibile Toti era 506.
I cacciamine sono individuati da 4 cifre senza lettera. Ad esempio: 5550 è nave Lerici.
Le unità da pattugliamento costiero (aliscafi, motovedette, ecc.) sono contraddistinte da una P e tre lettere. Ad esempio: P 420 era lo Sparviero.
Le A sono unità ausiliarie e in Italia cominciano per 5 con gruppi di 4 cifre. Ad esempio il Vespucci è A 5312.
Le unità da sbarco iniziano per L è il gruppo è di 4 cifre, con un numero iniziale diverso: il 98 per quelle italiane.
Si riporta di seguito un elenco delle lettere del distintivo ottico e il tipo di Unità corrispondente.

A – Auxiliary (Oiler, Cargo, Tender, Floating Dry Dock, Sloop, etc.);
B – Battleship;
C – Cruiser (gli incrociatori);
D – Destroyer/Destroyer Escort;
F – Frigate;
G – Government Station;
H – Visual Signal Station (Military);
K – Shore Signal Station (Commercial);
L – Assault Vessel (Landing Craft, Amphibious Transport Dock, Tank Landing Ship, etc.);
M – Minesweeper;
N – Minelayer;
P – Fast Motor Craft (Submarine Chaser, Patrol Escort, Motor Gunboat, Motor Torpedo Boat, etc.);
Q –  Boat;
R – Aircraft Carrier;
S – Submarine;
W – Coast Guard Ship;
X – Submersible Craft;
Y – Yard Service Craft

8 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *