Ferdinando Cafiero (6.7.1807 – 22.4.1901)

di Antonio Cimmino

Nasce a Meta di Sorrento il 6 luglio 1807, imbarcato su navi della Marina Mercantile fin da ragazzo, divenne presto comandante di Bastimento.
Nel 1841 fu Inviato a Londra a ritirare il piroscafo passeggeri Mongibello che
trasformato in pirocorvetta fu acquistato dalla Marina sarda e prese il nome di Monzamnao.
Nel 1848 fu ammesso nella Real Marina delle Due Sicilie, poi passò alla regia Marina.
Ebbe il comando di diverse unità da guerra: Mari Cristina; pirofregata Archimede; pirocorvetta Stromboli; corvetta a ruote Tripoli; avviso a ruote Esploratore (ritirata a Londra nel 1863); pirofregata Governalo.
Direttore degli armamenti nei Dipartimenti di Genova, Napoli e Venezia.
Nel 1873 fu collocato nella riserva navale.
Aveva il vezzo di esprimersi sempre il lingua napoletana.
Salpò da Meta di Sorrento, per la sua ultima missione, il 22 aprile 1901.

Questo articolo è stato pubblicato in Curiosità, Marinai, Marinai di una volta, Navi, Recensioni, Storia. Permalink.

3 risposte a Ferdinando Cafiero (6.7.1807 – 22.4.1901)

  1. Sabrina Poletti dice:

    condiviso

  2. Egidio Alberti dice:

    ONORI A FERDINANDO CAFIERO R.I.P.

  3. Francesco Ortega dice:

    mi associo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *