Marinai,  Marinai di una volta,  Navi,  Racconti,  Recensioni,  Storia

Antonio Di Palo (Afragola (NA), 4.12.1915 – Frattamaggiore (NA), 26.11.2001)

di Ferdinando Di Palo
https://www.facebook.com/ferdinando.dipalo

(Afragola (NA), 4.12.1915 – Frattamaggiore (NA), 26.11.2001)

Signor Vinciguerra,
do seguito alla sua richiesta per darle più notizie su mio padre, ormai deceduto, affinché possa essere inserito nella banca della memoria per non dimenticare mai.

Di Palo Antonio nasce ad Afragola (Na) il 4 dicembre 1915. So che ha fatto la ferma di leva nella Regia Marina in ruolo come sottocapo cannoniere nel Battaglione San Marco. Come da foto è stato dal 1936 al 1937 nella Concessione Italiana in Cina e precisamente a Shanghai . E’ arrivato li a bordo del ” Conte Rosso” e nel battaglione ha fatto tutta la ferma.
All’inizio della guerra è stato richiamato sempre nel battaglione San Marco e ha partecipato alla occupazione della Dalmazia. Su Malta si sono preparati ma,come sappiamo, non vi è stata occupazione. In seguito non so cosa sia successo, è stato trasferito a Pola sulla cannoniera “Cattaro”, non operante  più nel Battaglione San Marco, spero di non sbagliarmi.
Ha partecipato a tante missioni di guerra. Dopo L’armistizio il suo comandante non si è accodato alle richieste del “Giulio Cesare”di seguirlo, ma non hanno nemmeno accettato la richiesta dei tedeschi di andare all’arsenale di Pola, dove sarebbero stati tutti prigionieri… Si sono sbandati.
Fu catturato dai tedeschi, mentre a bordo di un motoscafo cercava di uscire fuori dal porto. Erano in quattro.
La situazione era ancora molto incerta e cosi riuscì a scappare una prima volta. Catturato, la fortuna gli concesse di scappare una seconda volta. Non scelse più la via di mare, ma quella delle montagne istriane.

Ha militato se pur per un breve periodo con i partigiani slavi, e grazie ad un loro salvacondotto è riuscito ad attraversare le linee e rientrare verso Trieste. Gli consigliarono di distruggere subito il salvacondotto, perché sopra vi era la “stella rossa” e sarebbe stato fucilato subito se catturato dai tedeschi.
Così è cominciato il rientro a casa, attraversando il centro Italia. Superamento della linea Gotica, un periodo in Abruzzo, una famiglia in particolare lo ha aiutato.
Un incontro con una spia inglese che si nascondeva come lui sulle montagne di Lanciano e insieme andavano a  fare i rilievi di truppe nemiche e sentieri di montagna.
E’ stato parecchi mesi in queste situazioni finché non è riuscito ad attraversare le linee, la Gustav, sotto un forte bombardamento  nei pressi di Casoli ed incontrare gli alleati.

Però vorrei approfittare della sua disponibilità su un’ altra cosa ancora.
Le invio  delle foto di un libretto personale di navigazione dove mio padre ha versato delle quote di partecipazione ad una compagnia di navigazione “Garibaldi”. Vorrei sapere se è possibile sapere che fine ha fatto questa compagnia e se le quote sono ancora valide. Un abbraccio per il suo impegno.
Mio padre è deceduto all’ospedale di Frattamaggiore (Na) il 26 novembre 2001.


Buongiorno carissimo e stimatissimo Ferdinando,
grazie per la testimonianza.
Per quanto concerne la richiesta si rivolga per foto e materiale storico (libri, ecc. ecc.):
– Ufficio Storico della Marina che ha sede in Roma, presso il comprensorio militare della Caserma “Angelo Paolucci”, sito in Via Taormina n. 4. – Telefono/Fax: 06-3680-7220
oppure all’indirizzo e-mail: ufficiostorico@marina.difesa.it
L’Ufficio Storico, come tutti gli istituti dello Stato in possesso d’archivi, non effettua ricerche per conto terzi.
L’Ufficio Storico, per la consultazione di tutta la documentazione, è aperto al pubblico dal lunedì al venerdì previo appuntamento telefonico ai nr. 06/36807233 oppure 06/36807227 (per l’Archivio Storico) – 06/36807234 (per l’Archivio Fotografico).

Per le informazioni relative al passato militare di una persona, le richieste vanno inoltrate alla:
Direzione Generale del Personale Militare
5° Reparto – 11ª Divisione – 2ªSezione (Ufficiali), tel. 06/517050173
5° Reparto – 11ª Divisione – 4ªSezione (Sottufficiali e Truppa), tel. 06/517050187
Gli uffici si trovano in Viale dell’Esercito, 186 – (00143) ROMA

Un abbraccio grande come il mare della Misericordia.
Ezio Vinciguerra

Si consiglia anche la lettura del seguente link:
https://www.lavocedelmarinaio.com/2019/04/il-convoglio-h-e-domenico-di-palo-afragola-na-31-1-1922-mare-2-12-1942/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *