14.8.1861, l’eccidio di Pontelandolfo e Casalduni

a cura Antonio Cimmino

Una pagina oscura del Risorgimento italiano, 73 anni prima dell’eccidio di Sant’Anna di Stazzema

Al mattino del giorno 14 ricevemmo l’ordine di entrare a Pontelandolfo, fucilare gli abitanti, meno le donne, gli infermi (ma molte donne perirono).
Entrammo nel paese, subito abbiamo incominciato a fucilare i preti e gli uomini, quanti capitava, indi il soldato saccheggiava, ed infine ne abbiamo dato l’incendio al paese. Non si poteva stare d’intorno per il gran calore, e quale rumore facevano quei poveri diavoli cui la sorte era di morire abbrustoliti o sotto le rovine delle case. Noi invece durante l’incendio avevamo tutto: pollastri, pane, vino e capponi, niente mancava…
Casalduni fu l’obiettivo del maggiore Melegari. I pochi che erano rimasti si chiusero in casa, ed i bersaglieri corsero per le vie e vicoli, sfondarono le porte. Chi usciva di casa veniva colpito con le baionette, chi scappava veniva preso a fucilate. Furono tre ore di fuoco, dalle case venivano portate fuori le cose migliori, i bersaglieri ne riempivano gli zaini, il fuoco crepitava”.
Tratto dal diario del bersagliere Carlo Margolfo.

…e ancora:
all’alba giustizia fu fatta contro Pontelandolfo e Casalduni. Essi bruciano ancora”.
Colonnello Pier Eleonoro Negri per il generale Cialdini.

Questo articolo è stato pubblicato in Recensioni, Storia. Permalink.

17 risposte a 14.8.1861, l’eccidio di Pontelandolfo e Casalduni

  1. Raffaele Gennaccari dice:

    condiviso

  2. Giuseppe Imbruglia dice:

    condiviso

  3. Nicola Tucci dice:

    condiviso

  4. Marinaio Leccese dice:

    L’eroico Cialdlni , grande criminale

  5. Salvatore Chiaramida dice:

    E non dimentichiamo che gli ordini venivano da V.E . ll uno dei padri della Patria

  6. Carmine Polese dice:

    condivido

  7. Salvatore Legnosecco dice:

    condivido

  8. Fiorella Vivi dice:

    Molto interessante!! Grazie Ezio .
    Buongiorno e Felice giornata

  9. Egidio Alberti dice:

    Che triste pagina di storia, mi meraviglio che gli attori sono stati dei bersaglieri

  10. Sergio Cavacece dice:

    se erano al soldo dei Savoia non c’è da meravigliarsi

  11. Giorgio Gianoncelli dice:

    Le tristezze dell’ideologia totalitaria.

  12. EZIO VINCIGUERRA dice:

    Il sindaco di quel paese, saputa la “vera” storia, ha cancellato la/le via di coloro (che si erano fregiati anche di medaglie …) che si sono macchiati del sangue di questo terribile eccidio

  13. Enzo Amato dice:

    condivido

  14. Maurizio Enrico Parri dice:

    Da ricordare.

  15. Giacinto Caligaris dice:

    Non conoscevo questa pagina.

  16. Salvatore Chiaramida dice:

    Sindaco grandissimo

  17. Giancarlo Boscardin dice:

    che i bersaglieri ne avessero combinate mi era noto, di queste efferatezze no.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *