Attualità,  Marinai,  Marinai di una volta,  Navi,  Recensioni,  Sociale e Solidarietà

L’oro negato ai Marittimi Italiani – Lettera aperta al Presidente della Repubblica

di Comandante Antonino Migliaccio

…riceviamo e pubblichiamo il 1° maggio nel giorno della Festa dei lavoratori 

Prot.     01/16/AM/am
Sig. Presidente On.le Sergio Mattarella
Oggetto: L’Oro negato ai Marittimi Italiani                                 Palazzo Del Quirinale
                                                                                                                       ROMA
Comandante-Antonino-Migliaccio-per-www.lavocedelamarinaio.com_Sig. Presidente,
mi rivolgo a Lei, più alta carica dello Stato, nella speranza che si risolva in modo più dignitoso, con tempi meno lunghi, l’invio della Medaglia d’onore di Lunga Navigazione ai Marittimi civili  che, con Decreto Ministeriale, ne hanno acquisito il diritto.
Per maggiore chiarezza mi pregio far osservare che attualmente i tempi che intercorrono fra la ricezione del decreto da parte del marittimo, concernente l’onorificenza e la consegna della stessa da parte dell’Autorità Marittima intercorrono dai dodici ai quindici anni.
Purtroppo, qualche volta a ritirarla è stata la vedova per sopraggiunta morte del congiunto.
Sig. Presidente, comprendo benissimo le motivazioni addotte nel merito dell’insufficienza dei fondi assegnati.
Attualmente ci viene detto da parte del Ministero, che si possono assegnare non più di 50 medaglie per anno; pur tuttavia, ci riesce difficile comprendere la sperequazione che si attua fra i Compartimenti Marittimi, titolati alla consegna,  in quanto la stessa dovrebbe essere in diretta dipendenza alla data di ciascun Decreto.
Guerra fra poveri.
FB5Quanto sin qui esposto, mi perdoni, provoca in tutti noi marinai civili, un senso di frustrazione e di irriconoscenza in quanto la stessa Legge che regola la concessione della benemerenza ad altri corpi, si attua automaticamente ed in tempo reale alla richiesta.
Sig. Presidente, noi Marinai civili siamo orgogliosi per il riconoscimento da parte dello Stato, per i meriti acquisiti dal personale senza distinzione di grado e di ruolo “…per la particolare vita di rischioso lavoro sul mare.”
Vent’anni di sacrifici, di atti di abnegazione ed altruismo sconosciuti; di lontananza condivisa con le famiglie sottraendo alle stesse quella figura maschile di importanza essenziale per la crescita e l’educazione dei figli, senza violare o scalfire mai l’onore della persona.
Una categoria che con la seconda Guerra Mondiale, nella “battaglia dei convogli” ha donato al Paese con un atto di fede ed amor di Patria 7.500 Caduti dei suoi Marinai civili, conquistando il riconoscimento dello status di combattenti con la concessione della Medaglia d’Oro al Valor Militare alla propria Bandiera. La ossequio con deferenza.
Piano, 1 Febbraio 2016
Comandante Antonino Migliaccio
Segretario M.O.L.N. di C.mmare di Stabia
Via Bosco 15 – 80063 Piano di Sorrento

bandiera-della-Marina-Mercantile-copia-www.lavocedelmarinaio.com_

Dello stesso argomento sul blog
https://www.lavocedelmarinaio.com/2016/04/11-aprile-1951-consegna-della-medaglia-doro-al-valor-militare-alla-bandiera-della-marina-mercantile/

45 commenti

  • corrado

    ancor di puù la frustrazione pensando i tempi andati che bisognava pagarsela la medaglia a chi la voleva ritirare e chi ci rinunciava x le spese che schifo saluti

  • Domenico Loffredo

    nel 2010 mi hanno dato solo il diploma e la medaglia quando me la danno ,quando moriro’

  • Gabriele Schirru

    no problem, tanto d’ora in poi pochi faranno la navigazione necessaria, prima di arrivare alla pensione, risparmieranno pure quello……..

  • Armando Terramoccia

    Me la sono cavata con 12 anni di attesa e fortunatamente l’ho presa in mano e non alla memoria.

  • Salvatore Gromme

    10 anni che aspetto……….. nel frattempo ho ricevuto quella di cartone……….. per noi non ci sono soldi…….. popolo di santi, poeti e navigatori, ma che pure Papa Giovanni Paolo II che ha fatto il giubileo di arbitri calciatori e spazzini s’è scordato dei navigatori………..

  • Armando Terramoccia

    Solo per informazione : Ad un mio ex compagno di scuola gli hanno fottuto la medaglia d’oro in quanto è risultato che gliel’hanno data quando ha firmato nel ricevere il ” Diplomino ” del Ministero. Controllate che non vi sia successa la stessa cosa. A pensar male qualche volta ci si azzecca e a rompere i coglioni non si sbaglia mai.

  • Antonino Arcoleo

    Ad aprile 2015,ricevuto lettera di accettazione della medaglia d’oro dal ministero ma…

  • Mario Leopoldo Figari

    aspetta e speraAntonino. Io per ora ho in mano la lettera di CP VIareggio che ha inviato l’istanza.

  • Antonino Arcoleo

    Speriamo mio nonno nel 1962 la ricevette con una bella cerimonia in capitaneria.

  • Claudio Tomei

    Domanda fatta nel 2005, attestato ricevuto nel 2010 e…………………………………….boh!!!!!!!

  • Giovanni Cosini

    Qui a Spezia stanno consegnando ora le medaglie chieste nel 2000…. E non dico altro ….

  • Mario Leopoldo Figari

    eventualmente il ruolo pericoloso era il “capolizza”. In ogni caso se è previsto che ce la diano ce la devono dare, altrimenti cambino la legge. Tanto gli italiani in mare non ci vanno più.

  • Mario Leopoldo Figari

    e comunque il capocava e il capolizza la sera dormono a casa e non portano in giro per il mondo la bandiera italiana. (un mio bisnonno era capolizza ).

  • Mario Leopoldo Figari

    basta guardare in un anno quanti cavatori muoiono e quanti marittimi. Rimarrai sorpreso. Guarda che noi a bordo non facciamo come in “Love boat”.

  • Piero Costa

    non credo proprio che fate come i love boat…ma neanche come mi pà quando navigava sui navicelli a vela…Marsiglia, Barcellona, Tangeri, Tunisi…Forte dei Marmi…ma era il 1915…di grazia se c’era un ingaggio…

  • Raffaele Nappi

    Per me sono passati 12 anni che aspetto speriamo bene altrimenti la prenderanno forse i miei nipoti

  • Lombardo Gennaro

    Buonasera Comandante Antonino Migliaccio
    Mi Chiamo Lombardo Gennaro
    Matricola 05909 Compartamento di Torre del Greco Con decorenza in data
    25/02/2008–Roma13/10/2009 Mi chiama la Capiteneria di Castellamare di stabia Mi reco in Capiteneria di Porto -Il Sottoscritto abita a Mercogliano Avellino sono 12 anni che io abito a Mercogliano L’Ufficiale della Capiteneria quando arrivano Noi Vi Chiameremo per ricevere laMedaglia chiamo ma senza risposta
    Le Auguro una Buona Serata Per Tutti Voi in Famiglia
    Distinti Saluti
    Lombardo Gennaro & Famiglia

  • Vincenzo Storelli

    … è vergognoso il comportamento del Armando Terramoccia che ringrazio dei 2 VAFFAN … francamente lo faccio ogni giorno per 3 volte al giorno, agitandomi prima dei pasti. E’ vergognoso attaccarsi a un qualcosa che poi resterà appeso a una parete fino a quando qualcuno lo venderà per un piatto di spaghetti.. E’ vergognoso esibirsi per MERITI PROFESSIONALI CONSEGUITI NEL CORSO DELLA VITA TRASCORSA IN GRAN PARTE SUL MARE. come se tanta altri lavoratori siano delle nullità. Signor Armando Terramoccia, se lei è stato un grande è perchè sarà stato coaudiuvato da tante altre persone che MAi e POI MAI chiederanno di una medaglia se non il rispetto della loro dignità. Mi ha insultato nella forma più gratuita senza rispetto e con tanta arroganza ma, la capisco perchè, lei non è capace di vedere oltre il suo naso sempre se ne avesse. Mi vergogno e mi sento sporco solo per l’aver risposto e mi fermo qui per non raccare su tanti MEDAGLIATI che sono stati riconosciuti MERITEVOLI dopo aver distrutto vite umane o fatto altro di negativo …

  • Armando Terramoccia

    Non c’è due senza tre . Bravo ha terminato la collezione . Ne sia orgoglioso , non capita a tutti. PS : per me finisce qui , è molto difficile restare al suo mediocre livello , ma se vuole avere l’ultima parola prometto di non rispondere.

  • Giuseppe Piraino

    Ben scritto Comandante. ..mi onoro di custodire 2 medaglie d’oro per lunga naviga apoartenute a nonno e papà. .per fortuna da loro stessi ritirate anche se con le solite lunghe attese. ..w i marittimi sempre

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *