Attualità,  Che cos'è la Marina Militare?,  Emigrante di poppa,  Marinai,  Navi,  Racconti,  Recensioni,  Sociale e Solidarietà

Emigrante di poppa e marinaio del ‘57

di Flavio Gallo

Flavio Gallo oggi per www.lavocedelmarinaio.com - emigrante di poppaCarissimo Ezio,
prima di tutto è stato un vero piacere conoscerti personalmente e poterti stringere la mano, appena arrivato a casa ho iniziato a leggere il tuo libro,”Emigrante di poppa“, e devo dirti, con tutta sincerità, che l’ho letto tutto una volta, anche perché essendo del ‘57 e quindi solo tre anni più grande di te, leggendo il libro mi hai fatto ritornare alla mia fanciullezza.
Essendo anch’io di un paese del profondo sud  la giovinezza l’ho vissuta più o meno come te, come si suol dire, con le “pezze al culo” ma generazione fiera di quello che facevamo anche perché: “quello avevamo e con quello dovevamo divertirci.
Non voglio prolungarmi oltre, ma voglio ringraziarti ancora.
Fiero di averti conosciuto, un abbraccio e tanto ma tanto “Vento in poppa”.
Nihil Obest … Ubicumque sive. Ciao

FlavioGallo per www.lavocedelmarinaio.com - emigrante di poppa

57 commenti

  • EZIO VINCIGUERRA

    Ciao Anna Serci, grazie dei complimenti che speriamo di meritarci. Un abbraccio a te grande come il mare

  • Maria Marea

    Ciao ..ezio ..mi piace quando entro nelle tue pagine che parlano .di mare e Marinai ..e stato un vero piacere ..buona serata !!!

  • ANTONIO ZINGALI

    FRATE’ ONORATO DI AVERTI SALUTATO E ABBRACCIATO AL NOSTRO 6 RADUNO TI VOGLIO BENE

  • EZIO VINCIGUERRA

    Ciao Antonio Zingali anche se per pochissimo non sai il calore che mi hai e mi avete trasmesso. Spero che ti sia stato consegnato il libro. Un abbraccio e nihil obest

  • Alfondo Zampaglione

    …nel caso non l’hai ritirato te lo faccio avere, domani inizio le spedizioni, fammi sapere.

  • GIUSEPPINO GRANARO SCIACCAa

    EZIO E’ IL NOSTRO MOTTO TI RINGRAZIO DAL MARINAIO CHE SONO ,UN ABBRACCIO CIAOOOO

  • EZIO VINCIGUERRA

    Ciao Flavio Gallo mi hai fatto commuovere…accidenti! Sei stato il primo e il più veloce di tutti. Grazie. Io non ho resistito per il semplice ma essenziale motivo che i marinai di una volta, come noi, sono marinai per sempre. Se ti dico che ti voglio bene, mi credi? Nihil obest …Ubicumque sive

  • Graziano Favilli

    Ciao Ezio Pancrazio Vinciguerra, finalmente ci siamo conosciuti di persona……sei un grande

  • Loredana trilly Demela

    avevo sentito del libro, ma l’ansia di prendere il treno me l’ha fatto dimenticare i…almeno uno x famiglia ci sta…. quindi alzo il braccio, salgo su una sedia e mi faccio sentire…. anch’ioooo lo vogliooo

  • EZIO VINCIGUERRA

    Carissimi amici penso che Alfonso Zampaglione e Pasquale Amoruso sapranno darvi le giuste risposte e spero che comprenderete il mio sforzo. Un abbraccio a tutti

  • Antonio Miseo

    Ragazzi nella confusione generale qualcuno ha cominciato a salutare e tra abbracci e baci Alfonso è stato distratto tant’è che appena se ne accorto ha chiamato chi era presente e molti di noi l’hanno preso, erano in un cartone vicino al libro dell’Ardito!!!! Penso che gli altri li avrà sicuramente conservati!!!!Nihil Obest

  • Graziano Favilli

    Dopo l’onoreficienza non ha capito più niente, è andato nel pallone……hahahaahahahaahahahahahahah

  • Alfonso Zampaglione

    Ciao Ragazzi solo questa sera riaccendo il computer, leggo dei libri di Ezio …mi dispiace ma purtroppo per coloro che sono andati via prima, sono rammaricato il loro libro non è stato consegnato. Vi chiedo di volermi inviare un messaggio in via privata con il vostro indirizzo, vi farò recapitare il libro senza alcun costo via posta!!! Ezio, quella sera ne ho distribuiti una 70na ne sono rimasti 30na di copie, sarà mia cura effettuarne la distribuzione dei rimanti come era tua intenzione. Un caro abbraccio a tutti e vi ringrazio per l’attenzione che avete dedicato al comitato per aver organizzato il 6° Raduno a Roma. NIHIL OBEST Alfonso ZAMPAGLIONE

  • Mauro Gavin

    io l’ho avuto,grazie Ezio grazie Alfonso e grazie a tutti per il bellissimo e riuscitissimo raduno cominciato per me il venerdì sera e conclusosi lunedì Complimenti Ezio bel libro e onorato di averti conosciuto di persona.

  • Lino Gambino

    …per me lo aveva preso Flavio Gallo, ma avendo avuto il piacere e l’onore di averlo e anche con dedica, gli ho detto di riconsegnarlo, sapendo delle poche copie disponibili…… Flavio Gallo, caccia fuori il libro………….. ahahahahah

  • Amici Nave Ardito

    Ciao ragazzi credo che alfonso ha chiarito la situazione nella fretta di molte persone nel salutare,smontare il tutto si possa anche dimenticare qualcuno come dice Antonio Miseo

  • Flavio Gallo

    Quello che ho preso per darlo a te… l’ho consegnato a qualcun altro…e poi che me ne facevo di più di uno?… non so nemmeno leggere….ahahahah…cmq bel libro e lo detto qui sopra direttamente a Ezio

  • EZIO VINCIGUERRA

    Ciao Alfonso, ciao Pasquale e ciao a tutti, sono felice di avere partecipato al 6° raduno (ed era ora) e contribuito con l’omaggio delle copie. Lo volevo fare da tempo ma, come sapete, la salute e gli eventi non me l’hanno concesso. Però il buon Dio mi ha concesso l’opportunità di stringervi al mio cuore e con molti di voi anche di conoscervi personalmente. Chissà se ci sarà un’altra occasione per me, sarebbe bellissimo. Nel ringraziarvi ancora per tutto l’affetto che non mi avete fatto mai mancare da quando sono in quiescenza (al contrario di alcuni che reputavo amici), ho compreso il vero significato dell’amicizia nella sofferenza. Mi auguro che il libro “emigrante di poppa” sia stato di vostro gradimento e, soprattutto, di gradimento a chi è stato omaggiato di questa mia piccola biografia dei primi 20 (forse anche un testamento per certi aspetti). Mi piacerebbe adesso ricevere sulla mia mail oppure sul mio profilo (o anche quello del 6° raduno) i commenti “sinceri e spassionati” di emigranti di poppa con l’Ardito nel cuore, anche se sarebbe meglio e più opportuno dire con quel mare trasparente, sincero, leale, ialino che abbiamo dentro e che nessuno mai, per nessun motivo, potrà inquinarci. Si chiama mare dell’umana solidarietà e noi lo abbiamo navigato insieme in questa vita terrena che ci conduce dalla Gerusalemme Terrena alla Gerusalemme Divina, proprio come Lui ci ha insegnato attraverso l’amore, un amore fatto di fede, speranza, carità, umiltà, perseveranza e misericordia divina. Un mare chiamato VITA.
    Pancrazio “Ezio” Vinciguerra
    P.s. Se vi dico che vi voglio bene, mi credete?

  • Antonio Miseno

    Ezio è stato un vero piacere conoscerti di persona e godere della tua compagnia per un intero pomeriggio!!! Non ho ancora letto il libro … mi sono dilettato a rileggermi prima quello dell’Ardito!!! Ti farò sapere!!! Nihil Obest!!!!

  • Alfondo Zampaglione

    Ezio caro, sono io a ringraziare te per essere stato con tutti noi, ricambio di cuore il volerti bene e un comune pensiero. Voglio augurarmi che le tue parole sono solo illazioni riferite al tuo stato di salute anche se, so che stai male. Ezio continua il percorso di vita che spetta a tutti noi, continua a pensare che la vita è un grande dono, continua a viverla perchè è giusto viverla. Ezio sono dispiaciuto che per alcuni Amici, che sono dovuti andare via prima e, tra le tante cose da fare, non è state consegnato il tuo libro, mi impegno in prima persona ad inviarglielo senza costi a tutti coloro che ne faranno richiesta, come avrai letto sul mio post. Ezio ti auguro che coloro che in questo momento lo stanno leggendo, possano inviarti un commento “sincero e spassionato” come auspicabile da parte mia. Un grande abbraccio …e grazie ancora. Alfonso NIHIL OBEST

  • Pasquale Amoruso

    Caro Ezio io non sono bravo a scrivere ma soltanto vederti mi ha fatto un ENORME piacere, ci dici se vi voglio bene mi credete?come si fa a non credere sei stato sulla NAVE si dico NAVE Ardito e per me basta cosi,spero di abbracciarti ancora al prossimo raduno Nihil Obest Pasquale.

  • Silvana De Angelis

    di notte il cielo e il mare si confondono in tutt’uno….ed è meraviglioso……come l’amore!!!!! L’ amore x il mare!!! Buona serata amici marinai!!!!

  • Paola Cerisola

    Grazie Carissimo Ezio!! A te un augurio di sempre e tantissimo Buon Vento in poppa a tutti gli emigranti buona volontà!!!!

  • Gennaro Febbraro

    Ciao ezio fa piacere averti sentito io sono in congedo da quasi quattro anni il tempo passa ed a volte il passato ritorna in mente non sapevo del raduno di sabato per adesso un abbraccio e speriamo.di vederci ciao

  • Roberto Tento

    Grazie fra’ Ezio per il tuo gentile pensiero….lo so che acqua passata non macina piu’…per quello che resisto tenacemente nell’anmi di rho…sai alternare l’associazione e famiglia alla nostra giovane eta diventa alquanto dura… si resiste….Ciao Ezio Vinciguerra.ha risentirci..

  • Silvio Levantini

    Rispondo, ( e ti chiedo scusa), con tanto ritardo perchè non conosco bene questa bestia…Io sono un po’ più vecchietto di te, ero del 3/49 e ho un figlio di 30 anni. Speriamo di vederci l’anno prossimo al raduno!!! Un abbraccio, Silvio

  • Pasquale Russano

    ciao ezio sono in pensione da 2 anni ti ricordo con piacere nel periodo trascorso a roma e quando ci incontravamo negli studi di porta a porta che frequentavo con pino dicostanzo un abbraccio ciao

  • EZIO VINCIGUERRA

    Certamente Pasquale e vi porto nel cuore. Segui gli eventi sul gruppo e sul blog per tenerti informato (sempre che tu ne abbia voglia). Un abbraccio grande come il nostro mare.

  • Raffaele Sorrentino

    ciao Ezio è sempre bello allargare la nostra famiglia marinara! in più credo che apprendere dal passato e dai marinai più anziani sia un dovere di noi giovani marinai. un abbraccio Raffaele

  • Tommi Piloni

    ezio ti ringrazio per aver accettato la mia amicizia.ma e’ poco che sono in f.b ciao enzo e’ un piacere averti conosciuto.cordiali saluti

  • Arpaia Teresa

    Davvero bellissimo ascoltarle..o in questo caso leggerle..le tantissime storie storie di vita vissuta da marinaio,perché attraverso ciò che é scritto ,si percepiscono quelle sensazioni di stati d’animo di vita lontani da casa..in viaggi d’avventura e di aspettative nel compiere il proprio dovere..x la Patria..o x puro spirito d’avventura….dove unico protagonista é il mare con le sue sfide ,continue..mare che nn si puó domare xché forza pura che anche quando ti da sicurezza sai che nn puoi fidarti..ma lo ami e lo rispetti….storie di vita .che comnque sia lasciano il segno anche in chi legge..o ascolta..dando quella sensazione di benessere che vivendo il mare o semplicemente amandolo lasciano viaggiare con la fantasia….grz..buona notte..bellissima questa pagina..e di certo il libro da cui nasce..

  • EZIO VINCIGUERRA

    Ciao Teresa e grazie.
    Il vero Timoniere va, anche quando il mare fa paura,
    a volte un pizzico di follia puo’ essere di aiuto per continuare a vivere.
    “Il pescatore sa che il mare è pericoloso e la tempesta terribile, ma non hanno mai ritenuto questi pericoli sufficienti per trattenerli a riva.
    « Sognavo di un marinaio che si era perduto in un’ isola lontana. In quell’isola chiamata Trinacria, c’erano poche rigide palme e fuggevoli uccelli volavano tra di esse… Da quando, scampando a un naufragio, vi era approdato, il marinaio viveva in quel luogo… Poiché non aveva modo di tornare in patria, e soffriva troppo ogni volta che il ricordo di essa lo assaliva, si mise a sognare una patria che non aveva mai avuto.

  • Graziano Favilli

    Questo motto, l’abbiamo coniato con Flavio durante il 4^ Raduno a Livorno e rappresenta esattamente il pensiero di molti che vogliono ancora ritrovarsi, perciò adesso ci vuole anche “NUNC ET IN PERPETUUM NIHIL OBEST”

  • Marco Tripodi

    Carissimo Ezio,sono un Ardito della tua leva,ho letto il tuo libro tutto di un fiato all’aeroporto mentre tornavo a casa dal sesto raduno,sono un ligure figlio di un marittimo e nipote di un marittimo,mi sono molto commosso nel leggere il tuo libro,il tuo modo avvincente di descrivere così bene momenti di una vita quotidiana vissute da persone con pochi mezzi,ma con una dignità e valori enormi,sembrava di essere al tuo fianco,di vivere con te quelle sensazioni,grazie grazie di cuore,molto bello peccato sia stato breve,grazie

  • Bruno V. BaRDELLI

    Un buon pomeriggio a tutti e in particolare all’Impavidino Flavio Gallo che ha vissuto come me nelle lamiere dell’Impavido.-

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *