Poesie

Madre Sicilia

(Carmelo Scimone)



Dispersi nel tempo
avvolti in un aura di nostalgia
siamo noi
i siciliani.
Coltiviamo la terra
e innalziamo dimore
figli di mille antichi padri
ci lasciamo incantare
dallo sfolgorante azzurro del mare
dai colori suadenti del tramonto
e dai selvaggi profumi della nostra terra.
Un dolce mormorio lascia il posto ad un canto,
un canto pietroso…
è il canto dei nostri figli sparsi per il mondo.
Dal sole piove oro
e dalla luna argento
ma non basterà mai
a colmare il cuore
di un figlio siculo.
Solo il contatto con la madre Sicilia
lo può fare.

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *