Attualità,  Racconti

La verità

di Roberto Liverano

Se il credere è toccare, se il toccare è realizzare, se realizzare è scelta, allora mi domando:
“chi influenza la nostra scelta di giudizio?”
Tutto quello che conosciamo è per mezzo di un fine, ma il fine è davvero certezza?
Interessante determinare la propria scelta se in essa risiede un pensiero già concluso da altre idee, la stessa realizzazione di un pensiero ne coinvolge un altro, quindi la verità è uno spazio di pensieri conclusi dalle idee?
E se fosse una?
Come possiamo coinvolgere le nostre emozioni in un’unica verità?
La verità è solo un mezzo di esplorazione universale, dove risiede l’assoluto silenzio, infatti le nostre scelte sono dovute dalla nostra stessa bugia ecco perché la distrazione ci rende casuali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *