21.4.1888, varo regia regia nave Falco (2^)

a cura Carlo Di Nitto

Unità appartenente alla classe “Aquila”, dislocava 139 tonnellate.
Fu varata il 21/04/1888 presso i Cantieri tedeschi Schichau di Elbing (oggi polacca Elblag) ed entrò in servizio nella Regia Marina il 12/09/1888.
Nel 1895 venne riclassificata come torpediniera di 1^ classe.
Questo tipo di unità ebbe la caratteristica iniziale di essere dotata di velatura da inferire ai tre alberi; dopo qualche anno però, non essendosi mai verificata la necessità di ricorrere alle vele, gli alberi di trinchetto e di mezzana vennero eliminati conservando soltanto l’albero di maestra.
La foto riprende l’unità ancora con i tre alberi.

Ottima unità, svolse prevalentemente ordinaria attività di squadra e di sorveglianza coste.
Nel maggio – giugno 1904, trasportò a Caprera il Comitato per le onoranze alla tomba di Garibaldi.
Negli anni immediatamente precedenti la radiazione, fu posta a disposizione della Scuola Macchinisti di Venezia.
Il 25 gennaio 1912 venne radiata e demolita nell’Arsenale M.M. di Venezia.

Questo articolo è stato pubblicato in Marinai, Marinai di una volta, Navi, Recensioni, Storia. Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *