3.4.1941, affondamento regia nave Manin


di Antonio Cimmino


Banca della memoria - www.lavocedelmarinaio.com
Il 2 aprile 1941 cinque cacciatorpediniere (Battisti, Sauro, Manin, Leone e Pantera) salparono da Massaua. Auto affondatosi il Battisti per un’avaria, i rimanenti 4 cacciatorpediniere furono attaccati, ad ondate successive, da 70 bombardieri Bristol Ben e aerosiluranti Fairey Sworfish. Dopo strenua difesa con le mitragliere di bordo di piccolo calibro (13,2,mm.), il Manin fu centrato da 2 bombe da 224 chili, fu immobilizzato e si preparò all’auto affondamento. Con l’esplosione lo scafo si capovolse, spezzandosi in due ed affondò.
L'isolotto di El Wasta dove nel 1941 furono internati i naufraghi dei CT Daniele Manin e Nazario Sauro. Foto Google Earth.La mappa dell'isolotto di El Wasta.
Persero la vita, in fondo al mare, circa 35 uomini dell’equipaggio.
Era il 3 aprile 1941.

i nomi, il grado e le firme autografe di tutti i superstiti che furono trasferiti ad El Wasta (foto Andrea Enea)

Fra i superstiti ci fu il Marinaio cannoniere O. Valentino Vuolo, matricola 28508, successivamente decorato con medaglia di Benemerenza Volontari di Guerra.

Valentino Vuolo - www.lavocedelmarinaio.com
Caratteristiche tecniche regio cacciatorpediniere Manin
Cacciatorpediniere varato a Fiume il 1° maggio 1927.
Dislocamento: 1.580 tonn.
Lunghezza: 90,7 metri.
Larghezza: 9,2 metri.
Immersione: 3,7 metri.
Apparato motore: 3 caldaie, 2 turbine, 2 eliche.
Potenza: 38.000 HP.
Velocità: 35 nodi.
Armamento: 4 cannoni da 102/45 mm., 4 cannoni da 40/39 mm., 6 tubi lanciasiluri da 533 mm, 52 mine.
Equipaggio: 145 uomini.
Motto: Foco sopra foco s’ha da vincere o morir.
Fu affondato il 3 aprile 1941 da un attacco aereo inglese presso Gedda (Mar Rosso) mentre tentava, con altre unità, un’incursione su Port Sudan.

Regio cacciatorpediniere Manin - www.lavocedelmarinaio.com

Questo articolo è stato pubblicato in Che cos'è la Marina Militare?, Marinai, Marinai di una volta, Navi, Recensioni, Storia. Permalink.

8 risposte a 3.4.1941, affondamento regia nave Manin


  1. Peppe Filardi dice:

    Onore

  2. Michele Di Liberto dice:

    ONORE

  3. Francesco Ruggieri dice:

    Ciao ZEZIO Ezio Pancrazio VinciguerraTI SALUTO SEMPRE COL CUORE SEI UN VERO FRATELLO IO NON DIME NTICO

  4. Pierre Nicoletti dice:

    ONORE

  5. Roberto Tento dice:

    Onoreeeee R.I.P

  6. Raffaele Napolitana dice:

    Gloria a voi . Riposate in pace.

  7. Virginia Federico dice:

    R.I.P. .Onori

  8. Silvana De Angelis dice:

    Che la notte vi accolga in un mare di stelle e in ognuno di esse si celi un dolcissimo sogno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *