3.2.1943, regia nave Saetta

di Pancrazio “Ezio” Vinciguerra e Antonio Cimmino

Banca della memoria - www.lavocedelmarinaio.com

Il regio cacciatorpediniere Saetta fu varato nel 1932.
Il 3 febbraio 1943, mentre scortava un convoglio nel canale di Sicilia, saltò su una mina.
Il suo motto era: scocca e colpisci…
Morirono 169 uomini dell’equipaggio.

3.2.1943 nave Saetta - www.lavocedelmarinaio.com

Questo articolo è in memoria del marinaio fochista Salvatore Schettino, nato a Castellammare di Stabia (Napoli), e dei  169 marinai periti dell’equipaggio del regio cacciatorpediniere Saetta, spezzatosi in due urtando una mina al largo di Biserta.

Per non dimenticare, mai.

Marinaio-Salvatore-Schettino-www.lavocedelmarinaio.com_

Questo articolo è stato pubblicato in Marinai, Marinai di una volta, Navi, Recensioni, Storia. Permalink.

11 risposte a 3.2.1943, regia nave Saetta

  1. Francesco Ortega dice:

    riposate in pace

  2. Francesco Montanariello dice:

    Onore ai caduti

  3. Marco Montanari dice:

    R.I.P.Salvatore insieme ai tuoi compagni di viaggio sarai sempre nei nostri Cuori.

  4. Marco Rossi dice:

    Ciao Salvatore, riposa in pace!

  5. Michele Di Liberto dice:

    R.i.p.

  6. Roberto Tento dice:

    R.I.P fra’ Salvo..

  7. Massimiliano Baccanti dice:

    Rip a tutto l’equipaggio

  8. AngeloSider Gemmato dice:

    Quanti bravi ragazzi

  9. Edward Spieres dice:

    RIP AL GLORIOSO EQUIPAGGIO ONORE AI CADUTI PER LA PATRIA!

  10. Piero Ijo dice:

    Mio Zio era tra di loro

  11. ANGELO FAES dice:

    anche mio zio era tra loro
    FAES LIVINO LUIGI 24.12.1921

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *