20.7.1940, il regio cacciatorpediniere Ostro allo sbaraglio


a cura Antonio Cimmino

– BANCA DELLA MEMORIA PER NON DIMENTICARE MAI – 

“Allo sbaraglio” era il motto di questa sfortunata unità che il 20 luglio 1940 fu affondata da attacco aereo nel porto di Tobruk.
I morti furono 42 perché gli altri Marinai erano alloggiati sulle regie navi “Sabbia” e “Liguria”. Che riposino in pace.

20.7.1940 regia nave Ostro - www.lavocedelmarinaio.com

Questo articolo è stato pubblicato in Curiosità, Marinai, Marinai di una volta, Navi, Recensioni, Storia. Permalink.

11 risposte a 20.7.1940, il regio cacciatorpediniere Ostro allo sbaraglio

  1. Salvatore Lepre dice:

    R.I.P. e che vivano sempre nei nostri ricordi……

  2. Francesco Ortega dice:

    Riposate in pace

  3. Michele Di Liberto dice:

    r.i.p.

  4. Francesco Carriglio dice:

    R.I.P. questi uomini che sono morti oltremare seguendo i loro ideali.

  5. Giuseppe Sciuto dice:

    R.i.p.

  6. Vincenzo Giudice dice:

    R.i.p.

  7. Luigi Giordano dice:

    Onore e gloria

  8. Vincenzo Giordano dice:

    Onore..

  9. Egidio Alberti dice:

    Onore ai caduti

  10. giuseppe dice:

    Sì, Caro Ezio.
    Quella notte i britannici erano convinti di aver scovato a Tobruk l’incrociatore ‘Bande Nere’ co-protagonista la mattina del 19 luglio con l’incrociatore ‘Colleoni’ dello scontro di Capo Spada . La sorte dell’Ostro fu condivisa (sic!) anche dal Ct ‘Nembo’ colpito da un siluro. Tra i 25 deceduti il Comune 1a Classe Fuochista O. Vincenzo Ritrovato (cl. 1918), di leva, mio concittadino.

  11. Gaetano Carbonara dice:

    onore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *