Attualità,  Marinai,  Per Grazia Ricevuta,  Poesie,  Recensioni

Roberto Urbani, artista speciale

di Pancrazio”Ezio” Vinciguerra

…e Angelo.

Amici del marinaio,
Roberto Urbani nasce a Vallerano (VT) il 24 gennaio 1965, autodidatta, autosufficiente ma non auto patentato. Nel corso della sua esistenza, per niente facile, ha svolto duramente il suo percorso di artista e artigiano esponendo le sue opere nei dintorni del suo paese natio e non ha mai lesinato momenti di solidarietà verso il prossimo suo, semplicemente perché crede in Dio e Dio crede in lui.
Tutte le mattine prende la corriera da Vallerano per andare nella bottega di Mastro Ricci corniciaio che si trova al centro storico di Civita Castellana (VT).
Roberto dice che Mastro Ricci gli ha insegnato i rudimenti della bottega e anche tante altre cose. Poi mi ha confidato sottovoce che l’arte gli ha dato momenti di gioia tanto da far comprendere a chi gli sta accanto che la vita è un dono troppo prezioso, un dono che gli ha donato Dio perché la gente che incontra sul suo cammino apprezza le sue opere, le sue statuine e anche le poesie che scrive.
Prima che tramonti il sole, saluta mastro Ricci e anche me:
– “Ciao Marescià,  adesso devo tornare ar paese, Vallerano. Si perdo l’ultima corriera nun posso dormì in bace. Sò 20 chilometri ad annà e 20 a tonnà. Ma ‘o paese tuo, quello che hai scritto su libbro a corriera ce mette tanto?. Tiè ho scritto sta’ poesia pe ttè che sei speciale…”.

Bane (Pane)

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *