24.3.1943, in ricordo di Antonio Da Grada

a cura Roberto Tento



Nasce a Corsico (MI) il 2 agosto 1923, iscritto nelle liste di leva di mare del Compartimento marittimo di Genova, durante il 2° conflitto mondiale imbarcato sul regio cacciatorpediniere Ascari, fu insignito di Medaglia di Bronzo al Valor Militare con la seguente motivazione:
Imbarcato su cacciatorpediniere durante missione di guerra in acque fortemente insidiate, colpita l’unità da offesa subacquea, con elevato sentimento del dovere e sprezzo del pericolo si prodigava per mantenere i servizi in efficienza e in seguito incessantemente per tre ore nell’opera di salvataggio dei naufraghi in mare molto agitato traendone molti ormai esausti a salvezza” (Mediterraneo Occidentale) 24.3.1943.

Questo articolo è stato pubblicato in Che cos'è la Marina Militare?, Marinai, Marinai di una volta, Navi, Recensioni, Storia. Permalink.

7 risposte a 24.3.1943, in ricordo di Antonio Da Grada

  1. Profilo fb EZIO VINCIGUERRA dice:

    EZIO VINCIGUERRA Riposa in pace nel paradiso degli Eroi, noi non dimentichiamo
    Raimondo Restivo R.I.P.
    Gabriele Pinto Rip. Come si fa a reperire questo tipo di documenti?
    Roberto Tento R.I.P… Noi non dimentichiamo..
    Peruzzi Alfiero R.I.P.
    Raffaele Anatilopan R.I.P. ( a nome di tutti/e che non hanno notizie dei loro cari deceduti o dispersi nell’ultimo conflitto dico: GRAZIE EZIO)
    Marchello Amedeo R.I.P.!!
    Sergio Biffi R.I.P.
    Giuliano Boggian R.i.p.
    Francesco Ruggieri R.I.P.
    Franco Vetturini R.I.P.

  2. Renato Simonetta dice:

    condivido

  3. Marinaio di Lago dice:

    condivido

  4. EZIO VINCIGUERRA dice:

    Riposa in pace.
    Si ringrazia Roberto Tento per la ricerca storica, per non dimenticare la migliore italoica gioventù, per la quotidiana compagnia e per il sostegno a questo petulante marinaio emigrante di poppa.
    NESSUNO INDIETRO

  5. Roberto Tento dice:

    Sono lusingato dei tuoi Complimenti caro Ezio..un fraterno abbraccio..️

  6. Michele Ottolino dice:

    R. I. P.
    Grazie Roberto

  7. Giuliano Boggian dice:

    R.i.p

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *