18.9.1927, il monumento ai Caduti di Savona compie 90 anni. I rintocchi della Memoria

di Luca Ghersi

A Savona, in piazza Mameli, dal 18 settembre 1927, tutti i giorni alle ore 18.00, si ripete una cerimonia suggestiva che ha la durata di un minuto, con traffico veicolare e pedonale bloccato, quindi coinvolge tutti coloro che si trovano a piedi o su mezzi in piazza Mameli.
Durante quegli interminabili secondi di silenzio cadenzato dalla campana con 21 rintocchi, uno per ogni lettera dell’alfabeto, sono ricordati tutti i Caduti e si riflette sull’orrore delle guerre.
E’ un’evocazione commovente per tutti i presenti e indimenticabile per chi si trova per la prima volta a quell’appuntamento savonese, unico in Italia e non solo.

Il monumento bronzeo di grande valore artistico è stato realizzato dallo scultore sestrese Luigi Venzano per volontà dell’Associazione delle Madri e delle Vedove della Grande Guerra.
L’opera inaugurata il 18 settembre 1927, posta su un grande blocco granitico, è stata realizzata con il bronzo recuperato dalla fusione di cannoni della Grande Guerra. E’ costituita da due blocchi di figure che simboleggiano l’inizio e la fine della grande guerra o 1^ Guerra Mondiale. Da una parte un veterano pensante è seduto ai piedi di un soldato in partenza per il fronte, dall’altro un’anziana mamma affranta con la mano sul capo di una sposa in lutto che stringe un figlioletto in braccio. Al centro la grande Campana sorretta da quattro titani incatenati alle barre di sostegno.

In Città, grazie all’Amministrazione Comunale, è nato il Comitato per la sua valorizzazione in occasione del 90 anniversario della inaugurazione alla presenza del Re.
L’Ammiraglio Romano Sauro, passato di qui lo scorso anno nell’ambito del Progetto Sauro100, rimase colpito da questa rimembranza unica in Italia e ci lasciò con la promessa di farla conoscere in giro per la Patria.
Come cittadino Savonese, come Presidente dei Marinai Savonesi e come gemello in quanto nato nello stesso giorno, 18 Settembre di qualche anno dopo, ne sono particolarmente Orgoglioso.
Marinai Savonesi Presenti … noi ci saremo sempre!
W l’Italia

Questo articolo è stato pubblicato in Attualità, Marinai, Marinai di una volta, Recensioni, Storia. Permalink.

6 risposte a 18.9.1927, il monumento ai Caduti di Savona compie 90 anni. I rintocchi della Memoria

  1. EZIO VINCIGUERRA dice:

    Si ringrazia Luca Ghersi per la rievocazione e per non dimenticare mai.
    Si ringrazia Renato Ruffino per la bellissima fotografia.
    In questi tempi dove simboli e storia vengono bistrattati e vilipesi perseveriamo nel ricordo della banca della memoria.

  2. MARINO MICCOLI dice:

    Sono particolarmente lieto di leggere oggi un articolo dello stimatissimo Luca Ghersi apprezzato quanto attivo Presidente ANMI di Savona. Condivido i suoi sentimenti di attaccamento a questi simboli della nostra storia recente, essi costituiscono preziosi riferimenti per la nostra memoria. Grazie Presidente Ghersi, mi auguro di avere il piacere di leggerLa nuovamente su questo nostro “diario di bordo”. Cordialmente
    Marino Miccoli

  3. Eraldo Pirazzoli dice:

    Nel lontanissimo 60 fui de picchetto quattro novembre

  4. Sauro Signoretto dice:

    Ezio mi fai venire alla mente la guardia 4 novembre 66 poi alla pomeriggio arriva fono di partire per Firenze,ore 19.00 controordine i veneti a casa per alluvione, passati due anni Savona stupendi, quanta acqua o preso e uguale nel 67, nel 68 mi sono congedato

  5. Bruno Henning Castellani di Malo dice:

    IO HO ABITATO A SAVONA CON MI AMADRE E MIO PApa’ ferruccio castellani deceduto il 13 aprile 1943 a cagliari e rintoccava semore la campana

  6. Luca Ghersi dice:

    Grazie Carlo Marchesano……18 settembre una data a me cara…. il mio compleanno!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *