Luigi Di Massa

di Antonio Cimmino

– BANCA DELLA MEMORIA PER NON DIMENTICARE MAI –

 

Antonio Cimmino per www.lavocedelmarinaio.comLuigi Di Massa nasce a Gragnano (Napoli) il 18 novembre 1923. Dopo aver combattuto per mare su unità di superficie e sommergibili, il marinaio Luigi Di Massa, dopo l’8 settembre 1943, all’atto della ricostruzione del nuovo Esercito Italiano per scacciare i tedeschi dall’Italia, fu inquadrato nel Reggimento San Marco che, unitamente ai paracadutisti della Nembo, artiglieri e soldati del Genio, partecipò alla Guerra di Liberazione nel XIII corpo britannico.
Luigi Di Massa - www.lavocedelmarinaio.comPer il suo coraggio ebbe numerosi riconoscimenti:
– Attestato della città di Livorno per aver “contribuito all’eroica lotta per la riconquista della Libertà e della Democrazia”.
– Attestato di benemerenza della Regione Umbria.
– Cittadinanza Onoraria del comune di Belvedere Ostriense per “ aver combattuto nei reparti del Corpo di Liberazione a rischio della propria vita, per cacciare da queste contrade le truppe nazifasciste nel luglio del 1944, restituendo alle nostre terre Libertà, Pace e Speranza di un avvenire migliore”.
– Cittadinanza Onoraria del comune di Borgo Rossignano: “Benemerito combattente del Corpo Italiano di Liberazione del gruppo di Combattimento “Folgore” che nel febbraio, marzo e aprile 1945, operò vittoriosamente nel territorio comunale”.
Dopo il pensionamento, trasferitosi a Montefeltro (Perugia), rivestì la carica di Presidente dell’Associazione Nazionale Marinai d’Italia di Foligno.
E’ salpato per l’ultima missione il 4 febbraio 2003.

Marinaio Lugi di Massa - www.lavocedelmarinaio.com

Questo articolo è stato pubblicato in Marinai, Marinai di una volta, Recensioni, Storia. Permalink.

18 risposte a Luigi Di Massa

  1. Virginia Federico dice:

    R.I.P.LUIGI

  2. EZIO VINCIGUERRA dice:

    Buongiorno Virginia Federicoi, sono storie tristi, lo sappiamo, ma che meritano di essere raccontate ai posteri per non dimenticare mai il sacrificio di chi non fece più rientro alla base e per chi come LUIGI ha vissuto una vita con quel ricordo.
    Onore a Loro!

  3. Lucio Campana dice:

    R.I.P.

  4. Pietro Rossi dice:

    R.I.P.

  5. Carlo Luigi Crea dice:

    R.I.P.

  6. Virginia Federico dice:

    Buongiorno..Ezio…concordo pienamente ….Onore a Loro che sono morti per noi…

  7. EZIO VINCIGUERRA dice:

    Ciao Virginia Federico una generazione che ha sofferto tanto sia da una parte che da’altra. Noi siamo qui a ricordare nella nostra banca della memoria per non dimenticare mai.

  8. Virginia Federico dice:

    Concordo pienamente. ..Onore a Loro…che sono morti per noi…

  9. Marinaio Leccese dice:

    Riposa in pace

  10. A.N.M.I. FOLIGNO dice:

    Carissimo Ezio, sono il presidente dell’attuale gruppo anmi di Foligno, Franco Bosi. Sono stato grandemente sorpreso nel leggere; sia pure con notevole ritardo; l’articolo sul marinaio Luigi Di Massa che ha fatto parte per lunghi anni nel nostro gruppo come Presidente sia pure per un brevissimo periodo e con le mansioni di Vice Presidente ma soprattutto di Economo. Un uomo molto riservato e schivo nel esternare le vicende del suo passato e per questo, credo che pochi conoscessero il suo operato militare. Personalmente mi ha fatto molto piacere leggere questo articolo con notizie molto particolareggiate. (desidero precisare che Luigi si era trasferito a MONTEFALCO e non a montefeltro, presso la casa della moglie Anna originaria della cittadina umbra a 10 Km da Foligno). Ringrazio vivamente per la sua opera di ricerca su avvenimenti dei marinai originari della sua terra che talvolta si intersecano con le realtà di altri gruppo. Grazie Ezio e qualora le fossero necessarie altre informazioni siamo disposti a collaborare con voi. Il gruppo ANMI di foligno possiede una storia ormai quasi centenaria (1923) ed ha dato i natali o hanno fatto parte della storia della nostra città uomini di mare di notevele caratura. (Vittorio Meneghini M.O. Comandante dell’Euro difensore di Lero; Raul Croci Carminati M.A. Ufficiale del smg Scirè, Guido Coccia per 30 anni nostromo di nave Vespucci). Un grande Grazie per l’articolo sul nostro caro Luigi, Abbracci Franco Bosi.

  11. Gianni Puccia dice:

    in effetti non ci aveva mai parlato del suo passato,grande persona

  12. Giuliano Foiano dice:

    Sono il presidente del gruppo ANMI di Todi sarei interessato sapere se nel vostro gruppo alcuni di voi ha prestato servizio sulle corvette della classe Gabbiano(Scuola Comando e altro, anni 50).Vorrei anche ricordare che sono stato iscritto nel vostro gruppo in tempi lontani quando era presidente Fortunati. Grazie cari saluti.

  13. EZIO VINCIGUERRA dice:

    Buongiorno a voi tutti che avete commentato il ricordo di questo Marinaio di una volta. Carissimo Presidente Franco Bosi e carissimi amici di Anmi Foligno siamo interessati si a ricevere ulteriori notizie da aggiungere alla nostra banca della memoria per non dimenticare mai chi, prima di noi, ha servito questo meraviglioso Paese nella Marina Militare. MI piacerebbe pubblicare in merito a quanto sopra evidenziato anche notizie su A.N.M.I. Foligno per far comprendere, qualora ce ne fosse ancora di bisogno, l’amore e la vocazione dei Marinai per sempre.
    In attesa di vostre notizie un abbraccio grande, sincero e trasparente come quel mare che è dentro di noi e che nessuno mai, per nessun motivo potrà inquinarci.

  14. Franco Bosi dice:

    Ciao Giuliano… Sono Franco Bosi, Mi ricordo molto bene di Te ai tempi della vostra costituzione a gruppo autonomo, prima eravate nostri amati soci che saluto molto calorosamente (in particolare desidererei mensionare Te in primo piano e alla pari Imerio Gammaidoni e Ennio Ortenzi), Per quanto chiedi vedrò di accontentarti facendo una ricerca fra gli ormai pochi soci rimasti (purtroppo è molto difficile per noi gruppi non confinanti con mare avere nuove leve) si và avanti soprattutto con i marinai simpatizzanti, Per ora un abbraccio – Franco.

  15. Franco Bosi dice:

    Caro Ezio, Nel ringraziarti ancora una volta per aver mensionato il nostro gruppo di Foligno (E mi preme ricordare uno dei più vecchi d’italia) con l’articolo sul nostro caro Luigi Di Massa, Mi impegno nel fare una ricerca scartabellando tutto l’archivio in nostro possesso e se posso facendo anche delle foto del materiale in esso contenuto, poi lo sfrutterai come meglio credi, e ci fà tanto piacere se ne ricaverai qualche articolo di quelli che sai fare solo Tu. Grazie ed un a risentirci a presto. Franco Bosi.

  16. EZIO VINCIGUERRA dice:

    Buonasera Franco Bosi, sono certo che farai/faremo un ottimo articolo per la nostra “banca della memoria”.
    P.s. Meglio pochi ma buoni e soprattutto Marinai per sempre!

  17. Giuliano Foiano dice:

    Carissimo Franco sono felice che ti ricordi di me ,dopo 28 anni dalla nascita del gruppo.Ti ringrazio e un caro saluto a tutti voi….. Marinai per sempre!!!!!!!

  18. Franco Bosi dice:

    Carissimo Giuliano, gli amici si ricordano sempre con piacere, purtroppo il tempo passa le distanze con l’età si allungano ma con il cuore siamo sempre vicini, marinai si resta per sempre, per tutti noi è un marchio indelebile che ci portiampo dentro. Ciao un abbraccio. Franco Bosi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *