Attualità,  Che cos'è la Marina Militare?,  Marinai,  Navi,  Recensioni,  Sociale e Solidarietà

4.12.2013, Santa Barbara a Castellammare di Stabia (Napoli)

a cura di A.N.M.I. STABIA

Il giorno 4 dicembre p.v. alle ore 11,00, con una Messa officiata da mons. Francesco Alfano arcivescovo di Sorrento-Castellammare, la Guardia Costiera-Capitaneria di Porto di Castellammare di Stabia, festeggerà S.Barbara, patrona della Marina Militare. In tale occasione, subito dopo la celebrazione eucaristica, riprendendo un’iniziativa giunta , ormai, alla sesta  edizione, il Gruppo stabiese dell’Associazione Nazionale Marina d’Italia, celebrerà  la “Giornata della Memoria dei Marinai scomparsi in mare”, istituita con legge nel 2002.
Una corona di alloro sarà deposta ai piedi del Monumento “Stabia al Marinaio” in villa comunale,  mentre una motovedetta della Guardia Costiera- Capitaneria di Porto  lancerà un’altra corona nello specchio d’acqua antistante, in ricordo delle migliaia di marinai, militari, civili ed anche migranti,  che riposano in fondo al mare che li unisce, al di sopra di ogni divisione politica, ideologica, religiosa.
La presenza di  autorità civili e militari, di associazioni d’arma, combattentistiche e di volontariato del comprensorio ed i numerosi studenti, è arricchita dalle associazioni e collegi dei Capitani della Marina Mercantile della penisola sorrentina e dai ragazzi dell’Istituto nautico “Nino Bixio” di Piano di Sorrento.
L’A.N.M.I. di Castellammare sta  portando avanti, con la qualificata guida dell’ammiraglio Pio Forlani ed in collaborazione con l’Azienda di Cura Soggiorno e Turismo di Castellammare di Stabia, il concetto di “marittimità” inteso anche come tutela e salvaguardia delle risorse naturali, di attività commerciali e industriali e di tutto quanto legato al mare e alla cultura marinara.  Castellammare, quale polo cantieristico e la penisola sorrentina, depositaria di antiche tradizioni marinare, possono divenire, quindi, sinergici volani  per  il rilancio economico della zona, rafforzandone la democrazia e riappropriandosi della propria identità.
(Antonio Cimmino – Ass.Naz. Marinai d’Italia – Gruppo M.O.V.M. “Luigi Longobardi” di Castellammare di Stabia – 3487752533)

4.12.2013, Santa Barbara a Castellammare di Stabia - www.lavocedelmarinaio.com

29 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *