Curiosità,  Marinai,  Navi,  Storia

La battaglia di Trafalgar

di Pancrazio “Ezio” Vinciguerra
https://www.lavocedelmarinaio.com/2010/11/nelson-e-la-battaglia-di-trafalgar/

Si svolse davanti al faro di Trafalgar il 21 ottobre del 1805 tra la flotta alleata franco- spagnola e la flotta britannica dell’ammiraglio Nelson.
Napoleone aveva un solo obiettivo: annientare la flotta inglese.
Prima di Trafalgar Napoleone aveva cercato invano di distrarre la flotta di Nelson per invadere l’Inghilterra ma l’ammiraglio inglese decise di bloccare il porto di Cadiz per evitare la marcia della flotta franco spagnola nel Mediterraneo.
Il 18 ottobre del 1805 il comandante francese Villeneuve decise di uscire dal porto scontrandosi contro l’opinione dei comandanti spagnoli Churruca e Gravina che pensavano non fosse ancora arrivato il momento.
Il 19 ottobre le 33 navi franco – spagnole uscirono dal porto di Cadiz e, all’alba del 21, in prossimità del faro di Trafalgar, si trovarono di fronte alla flotta britannica composta da 27 navi.
Fu una battaglia all’ultimo sangue ma una manovra sbagliata di Villeneuve separò la linea delle navi alleate e Nelson poté vincere totalmente la battaglia.
Nessuno si arrese;  3400 marinai franco –spagnoli perirono mentre 2500 furono i feriti. Le perdite inglesi si contarono in  449 marinai morti e 1241 feriti.
Solo alcune navi franco – spagnole  poterono fuggire e ritornare a Cadiz.
Uno dei feriti fu proprio Nelson che eroicamente decise di osservare lo svolgimento della battaglia dal ponte della nave Victory mostrandosi ai nemici. Non potendo passare inosservato venne colpito e ferito a morte da un franco tiratore.
Nelson aveva vinto la battaglia di Trafalfar ma aveva anche perduto la vita. Il suo corpo venne portato a Gibilterra per poi essere trasportato a Londra dove venne interrato nella cattedrale di San Paolo.

3 commenti

  • Antonio Caputo

    Oggi gli inglesi festeggiano il “Trafalgar Day”, l’anniversario della famosa battaglia navale del 21 ottobre 1805 che vide la morte dell’Ammiraglio Nelson. Due icone nazionali del Regno Unito festeggiate e sempre ricordate con manifestazioni di ogni tipo. E noi che festeggiamo?

  • EZIO VINCIGUERRA

    Ciao Antonio Caputo come dice la nostra amica Roberta “la cortesia degli equipaggi”… ma in verità siamo rimasti in pochi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *