Le parabole e ritratti di Toty Donno,  Racconti,  Recensioni,  Sociale e Solidarietà

Le stelle

a cura di Toty Donno

In cielo c’erano migliaia di stelle di tutti i colori: bianche, argentate, dorate, rosse, blu e verdi. Un giorno andarono da Dio e dissero:
– “Desideriamo andare sulla terra e poter vivere tra la gente”.
– “Così sia”, rispose Dio. “Io vi lascio … così piccole come siete, così che discretamente possiate scendere sulla terra”.
E così, in quella notte, ci fu una meravigliosa pioggia di stelle. Qualcuna si fermò sul campanile, qualcun’altra volò con le lucciole sopra i campi, qualcun’altra ancora si mescolò tra i giocattoli dei bimbi, così che la terra era meravigliosamente scintillante. Con il passare del tempo però le stelle decisero di lasciare la gente sulla terra e di  fare ritorno in cielo.
– “Perché siete tornate indietro?” chiese loro Dio.
– “Signore, non potevamo stare sulla terra, dove c’è così tanta miseria, ingiustizia e violenza”.
– “Sì”,  disse Dio, “il vostro posto è qui in cielo. La terra è il luogo delle illusioni, il cielo è invece il luogo dell’eternità e della vita senza fine”.
Quando tutte le stelle furono tornate indietro, Dio le contò e si accorse che ne mancava una.
– “Manca una di voi. Ha forse preso la strada sbagliata? Un angelo, che era nelle vicinanze, disse:
– “No, Signore, una stella ha deciso di rimanere tra la gente. Ha scoperto che il suo posto era là, dove c’è l’imperfezione, il limite, la miseria e il dolore”.
– “E chi è quindi questa stella?”, volle sapere Dio.
– “E’ la stella verde, l’unica con questo colore, la stella della speranza”.
Così quando ogni sera le stelle guardavano di sotto vedevano la terra meravigliosamente illuminata, perché in ogni dolore umano c’era una stella verde.
Prendi ora questa stella, la stella verde nel tuo cuore. La stella della speranza non lasciarla andare via.  Non lasciare che si spenga! Stai sicuro: lei brillerà sul tuo cammino e con il tuo cuore illuminato contagerà altre persone.

8 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *