Che cos'è la Marina Militare?,  Marinai,  Racconti,  Sociale e Solidarietà

Sono stato marinaio e sono rimasto tale

di Salvatore Spoto

Sono stato Marinaio e sono rimasto tale perché amo lottare contro la forza della natura e dialogare con gli astri, che di notte, mi sorridono. Le stelle, proprio loro, mi suggeriscono di volere bene all’umanità ed il sole mi sorride per l’impegno di credere nei grandi valori della vita. Da volontario e, poi, da Marinaio, ho salvato vite umane giungendo a dimenticare la mia. Io ci credo, come credo alla Donna come ingegno e sensibilità e non solo come corpo. Credo al sentimento come capacità di dare qualcosa della propria anima e non solo sesso. Dicono che sono un illuso. Sono convinto di essere quello che voglio essere.
Forse queste mie elucubrazioni di sognatore, in questa notte insonne per una brutta intossicazione alimentare… passerà.
Il tempo è trascorso chiacchierando con la Luna. Mi ha raccontato tante cose, lei che ha la memoria di ferro, soprattutto storie e miti di donne del passato (…le donne sono sempre state originali, intelligenti e lungimiranti) e di Marinai che, nelle notti di guardia sulla nave, dialogavano con lei. Le stelle, anche loro interessate, sono rimaste ad ascoltare. Adesso sta arrivando il Sole, sul suo carro luminoso. Le stelle stanno andando a dormire. La Luna resta ancora un po’, giusto il tempo di raccontarmi l’ultima storia, quella del suo grande amore per le Donne e i Marinai.
Buona giornata!

Ognuno di noi marinai sa che in fondo al proprio cuore c’è sempre una “Penelope” ad aspettarlo: la propria amata. La donna del nostro destino; la tessitrice di quel filo che, come Penelope, non finisce mai di raggomitolare, di quel filo, simbolo del legame e della continuità dell’amore eterno, che genera la vita (Pancrazio “Ezio” Vinciguerra).

Questo articolo è dedicato a Simona Maria Licalzi e a tutte le donne dei marinai.

33 commenti

  • Antonio Girardi

    Una bellissima testimonianza che mi sento di condividere senza alcuna riserva. Complimenti

  • Salvatore Spoto

    Grazie Ezio, ti sono vicino insieme a tutta la nostra grande Famiglia che ha i colori dell’azzurro del mare e della luce del sole, del manto trapunto di stelle di Urano, signore della notte ed il chiarore della limpida Luna.

  • EZIO VINCIGUERRA

    🙂 Maestro Salvatore Spoto scusami se mi ripeto ma te lo meriti e non solo per quest’ultima perla di saggezza…m’illumini d’immenso.

  • BRUNO CALEFFI

    ciao Ezio Pancrazio Vinciguerra, mi e’ difficile commentare tante foto che posto, perche’ tante sono state fatte in tanti anni, tante me le postano amici/che tante le trovo in vari siti. Ciao Ezio, Ciao Salvatore e buona domenica.

  • EZIO VINCIGUERRA

    Ciao Bruno Caleffi …sono tutte belle le tue foto danno, qualora ce ne fosse ancora bisogno, un senso di marinaio di una volta e quindi marinaio per sempre. Complimenti.

  • LUCIANI SANTORO

    BUON GIORNO E BUONA DOMENICA A TE FRA….. MARE PIATTO E ORIZZONTE LIBERO SI PREVEDE UNA NAVIGAZIONE LISCIA E TRANQUILLA PER OGGI

  • Simona Maria Li Calzi

    sempre,,,,,,,,, ed orgogliosa di essere la donna di un militare x chi ci crede,,,,,,,

  • EZIO VINCIGUERRA

    ‎…proprio così. Buongiorno Penelope. Un abbraccio anche alla tua dolce metà

  • Simona Maria Li Calzi

    mi sa che pero’ al giorni d’ oggi i marinai se la tiran troppo,, xk nn danno piu’ il vero significato alle parole, ai valori, nulla,, ormai per loro e’ diventato un lavoro dove si guadagn a bene a fine mese, x le loro donne kome vantarsi k hanno un uomo in divisa,, ma k fine hanno fatto i valori di una volta???? e dove sono i marinai k lottano nn per denaro ma la propria patria,, voi siete di epok diverse , ma in k razza di mondo stiamo andandoo a finire,, io sono orgogliosa di essere la donna di un marinaio nn per la divisa che porta , ma rispetto del lavoro k svolge rischiando la propria vita,, buona domenika a tutti…

  • Antonio Girardi

    Buongiorno e buona domenica. Io i miei “valori” me li porto nel cuore e cerco di rafforzarli giorno per giorno e di trasferirli ai miei figli e adesso anche ai miei nipoti. Il giuramento alla mia compagna di vita dura da 40 anni e lo rinnovo tacitamente ogni giorno che passa.

  • Simona Maria Li Calzi

    la stimo per cio’ k ha detto,, e’ bellissimo sentir dire ad un uomo delle belle parole per la moglie,, ma mi sa che ormai al giorno d oggi eì difficile trovare uomini di altri tempi,,, io ho aspettato il mio marinaio x 3 mesi, e’ partito per un korso ed e’ stato sbattuito qua e la, ed io nn sapevo notizie di kome stasse, cosa faceva, ma il mio kuore sapeva k lo avrei riabbracciato quanto prima, io i una cos ason certa lo aspettato kon amore nonostante fossi arrabiat con lui , il pensiero nn so k film si facesse, ma il mio kuore sapeva k lui mi pensava, spero solo k kome io son stat al mio posto , saro’ kresciuta con un educazion antika ne vado fiera, spero k lui sapra’ farmi orgogliosa di lui e il suo rispetto verso di me,, ma appena ritornato la batosta nn gli ha fatto nulla, sara’ questione di karattere, dopo esserci rivisti lui mi ha detto solo una frase, xo’ nn voglio averla capita male,, mi disse k suo nonno quando fu’ prigioniero ai tempi di guerra, la moglie lo aspetto’ per t

  • Simona Maria Li Calzi

    7 anni, e penso k kon questo lui voleva dirmi, k nonostamte le diffikolta’ del suo lavoro, nn sentirlo tutti i giorni,, lui mi ha sempre nei suoi pensieri, il mio kuore mi dice k e’ kosi, ank se stiamo ormai ank una volta a settimana sentirci,

  • EZIO VINCIGUERRA

    Ciao Simona Maria Licalzi e ciao Antonio Girardi. E’ un argomento che stiamo cercando di approfondire da ille tempore. Se ti può confortare e comprendere come la penso, come la pensiamo alcuni di noi marinai di una volta e quindi marinai per sempre.
    Ti allego il link che scrissi anzitempo …ci sono stati solo 2 commenti e questo la dice lunga su delicatissimo argomento che tu Simona, giustamente, hai evidenziato.

    https://www.lavocedelmarinaio.com/2010/03/ulisse-e-penelope/

  • Antonio Girardi

    E’ una bellissima testimonianza che mi sento di condividere senza alcuna riserva. Complimenti

  • Simona Maria Li Calzi

    Ezio Pancrazio Vinciguerra grazie x i link,, li ho appena letti,, son bellissimi,, io nonostante tutto un divorzio nn ho mai smesso di kredere all’ amore, fink un giorno konobbi il mio marinaio, ank se sto kon lui dal 30 ottobre, riesce a farmi sentire una principessa, alle volte mi manca, la sua presenza , un suo abbraccio, un suo bacio, ma di una cosa son konvinta, k il suo kuore appartiene a me, nn ho mai fsattoles cenate di mario merola xk nn conkluederei nulla,ma rimango solo ad aspettare facendomi bastare il suo abbraccio ed un suo bacio fino al suo prossimo ritorno ,, e le assikuro k a 28 anni kon la nuova generazione son fortunata k ho una doite, saper amare la vita, nonostante le diffikolta’ la vita mi mette davanti,,, io so solo k quello k faccio e’ fatto dal kuore, con amore, e nn mi pnto mai di cio’ k faccio per lui,, dove soffro di piu’ nn potergli mostrare il mio amore verso di lui ogni giorno k cresce sempre di piu ogniu giorno k passa….. infatti io al suo ritorno , nn faro’ la scenografia dell’ isterika xk nn mi hai kiamto, ma cerckero’ di kapire il suo stato d’ animo, e cercare di stargli piu’ vicino possibile, e fargli kaire k io son sempre accanto a lui, ank se lo sa,,

  • Simona Maria Li Calzi

    Antonio Girardi riguardo a lei sig, antonio spero DIO k ci sara’ un giorno in kui potro’ averlo akkanto a me, e nn nascondo magari una vitra insieme,, spero k dio mi accompagnera’ in questi sacrifici rendendoli i sogn in realta’ ank se lui ci da’ la vita e noi siamo a estirla cosa e’ giusta o sbagliata,,

  • Salvatore Filetti

    Questo è un Uomo, così deve essere un Uomo, ogni altra forma è geneticamente modificata…

  • Cinzia Baldini

    Salvatore, in un mondo di zeri tu sei quell’uno che lascia ancora una speranza in chi crede che qualcosa possa cambiare.Grazie! ♥

  • Francesca Nicoletti

    …ti ho conosciuto come giornalista e docente: sei stato l’unico unico uomo a difendere una giovane collega vittima di angherie. Le tue sono sincere parole di un vero gentiluomo.

  • Rossana Fedele

    Tua mamma e tuo padre hanno fatto un buon lavoro con te: hanno creato e fatto crescere un uomo vero! Vorrei ci fossero tanti genitori così, capaci di allevare ed educare uomini così. Il mondo sarebbe migliore se i genitori svolgessero il loro lavoro di educatori con impegno.

  • Paola Iorio

    quando starai meglio , la luna sorveglierà di nascosto il tuo sonno e dirà alle stelle di abbassare le loro luci per farti riposare meglio!….. buon riposo!…..non fa nulla se è già arrivato il giorno!
    purtroppo vedo che è ancora sveglio…..ma passerà!…..

  • Salvatore Spoto

    Grazie! Seguirò il tuo consiglio…la Luna è andata via, resta il silenzio. vado a letto, spero di dormire e continuare, nel sonno, il dialogo con la mia candida luminosa amica della notte.

  • Antonella Fasano

    …..Così carissimo AmicoMio ti riposi…….ma ti rendi conto che nonostante l’intossicazione riesci a scrivere delle cose meravigliose e vedi……sta arrivando il sole sul suo carro luminoso…..RIPOSATI e stai bene presto……e Grazie ancora …….ma non è che anch’io ti ho affaticato?……….Un grande abbraccio di sole tutto per te e Lili……

  • Rosa Maria D'Urso

    Buon giorno Salvatore, sono l’ultima onda, quella che tocca la battigia..e che ti augura una buona domenica di salute e d’amore

  • Rosalba Sinedrio

    Non ti conosco ma credo che un uomo come te scriva cose belle a prescindere dall’intossicazione. Essa in questo caso è stata solo un’occasione per farti cogliere la magia della notte.

  • Giovanni Benincasa

    Per uno di macchina è un pò difficile dialogare con la luna e a volte anche con il sole, ma chi, anche di noi, non si è trovato mai seduto su una bitta o su altro aggeggio a poppa o sul ponte di volo a riflettere sotto i raggi fiochi della luna o all’alba mentre sorgeva il sole? Io penso che ciascuno di noi Marinai a volte ha anche avuto bisogno di questi momenti per allontanarsi virtualmente dal tran tran quotidiano di bordo e sognare di stare insieme alle persone più care. Magari hai scelto una stella per raccontarle tutto quello che avevi nel cuore di bello e di meno bello e cercare nel suo splendore un barlume si speranza o un riflesso di con solazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *