Chi siamo noi? Marinai del Servizio Difesa Installazioni (S.D.I.)

di Pancrazio “Ezio” Vinciguerra

QUESTO ARTICOLO E’ DEDICATO A TUTTI I MIEI FRATELLI S.D.I. E A QUELLI DI SANTA ROSA IN PARTICOLARE. CI HANNO DIFESO, CONFORTATO, SOSTENUTO, SENZA MAI CHIEDERCI COSA CI FOSSE IN FONDO AL TUNNEL.
A DISTANZA DI TEMPO QUEL TUNNEL LO ABBIAMO PERCORSO INSIEME…
Caserma Santa Rosa Roma, 21 ottobre 2017

I Marò/SDI sono quelli che eseguono, quelli che non si pongono domande se non l’unica: salvaguardare la sicurezza delle infrastrutture e l’incolumità delle persone.
Sono gente come noi, che non si fanno cambiare in peggio semplicemente perché mantengono la fiducia in se stessi e, allo stesso tempo, si rendono conto che possono cambiare atteggiamento e modo di vedere e rimuovere gli ostacoli, anche se a volte non è possibile rimuovere e cambiare tutte le circostanze.
Gli amici più anziani, le esercitazioni e l’esperienza diretta, hanno insegnato loro quello di cui si ha effettivamente di bisogno: la certezza della sicurezza.
In un modo o nell’altro ogni singola circostanza li ha fortificati e Loro sono andati avanti, fieri e senza paura, consapevoli che ciò che non distrugge, fortifica, unisce. Consapevoli che è nelle situazioni più difficili che non bisogna preoccuparsi, perché l’ostacolo può rappresentare un’opportunità per accrescere forza e pazienza, esperienza, professionalità.
Gli onori, le medaglie, le hanno fatte prendere ad altri, a loro è bastato il sostegno solidale di quelli su di cui hanno vegliato, giorno e notte, ventiquattrore su ventiquattro. Questo sostegno, oggi, distanza di anni, vale più una medaglia perché gli amici, quelli veri, quelli che non ti lasciano mai indietro, si cercano e vedono nel momento del bisogno e sempre.

A distanza di tempo, di un tempo recente che sembra apparentemente averli messo da parte, sostituiti in parte dalle nuove tecnologie, i Marinai del Servizio Difesa Installazioni sono fieri di aver servito e vegliato il nostro Paese, come angeli custodi, come nostri cari fratelli, come Fratelli d’Italia.

Per ulteriori informazioni su A.N.SDI.M
www.masdicomsubin.it
https://it-it.facebook.com/ansdim/
Segreteria 338786202
giuse.lopresti@libero.it

Questo articolo è stato pubblicato in Attualità, Che cos'è la Marina Militare?, Marinai, Marinai di una volta, Navi, Racconti, Recensioni, Storia, Un mare di amici. Permalink.

24 risposte a Chi siamo noi? Marinai del Servizio Difesa Installazioni (S.D.I.)

  1. Giovanni dice:

    Buongiorno, ci si puo iscrivere all’associazione S.D.I.? come fare? Grazie.

  2. ezio dice:

    Buongiorno signor Giovanni,

    Per ulteriori informazioni su A.N.SDI.M
    https://www.masdicomsubin.it
    https://it-it.facebook.com/ansdim/
    Segreteria 3387862022

  3. MARINO MICCOLI dice:

    Al proposito mi piace ricordare che quando la Marina era Regia mio padre narrava che a “salvaguardare la sicurezza delle infrastrutture e l’incolumità delle persone” ci pensavano quasi sempre i Marinai della specialità Cannonieri (“O” oppure “P”),all’epoca considerati e ironicamente definiti “ciucci de guardia” (muli da guardia).
    Un mio onorato saluto a tutti gli S.D.I. della Marina e un ringraziamento per il prezioso servizio che svolgono.

  4. Fabio Salvatore dice:

    Forse..base..Santa Rosa..

  5. Cogotti Alessandro dice:

    condivido

  6. Profilo fb EZIO VINCIGUERRA dice:

    Roberto Tento Interessante ..anche a Taranto…. Fieroooo!!!
    Giosuè Palpati Ma non c’èrano due porte blindate all’ingresso della galleria? Ricordo male?
    Era il 1970.
    Alfredo de Simone Si la seconda e’ al Centro
    Antonio Vossio Si è vero
    Massimiliano Marcocci Vecchi ricordi
    Egidio Alberti Mi sembra di riconoscere questo ingresso e ricordare con nostalgia le numerose volte che facevo la guardia in Centrale nel 1972 e 1973 quando non ero imbarcato sul V. VENETO con Cincnav Bordo (Amm. De Giorgi padre)
    Francesco Rini Mi sembrava l’ingresso del ROC/SOC di Martina Franca( ora non più operativo). Tantissime volte ho lavorato in galleria per il controllo dello Spazio Aetreo Nazionale. Bei ricordi eringrazio DIO di poterlo raccontare.
    Giovanni Sorrentino si. tanto tempo fa. poi con la nuova riforma furono tolte tutte
    Mi piace · Rispondi · 23 ottobre alle ore 22:26
    Pasquale Biancospino …anche me è capitato tante volte di attraversarla…nostalgia? Sì, tanta!
    Cesare Giuseppe Catera Quante notti trascorse al telegrafo si S.Rosa dal 71 in varie volte destinato sino all 80 poi vari aggiornamenti a maricripto
    Giovanni Errico Quante notti passate …..
    Antonio Vossio Ti ricordi quando prendevi sonno con le mani sulla tele
    Giosuè Palpati Forse ho l’Alzheimer ma il tuo nome qualcosa mi dice. Sbaglio?
    Antonio Vossio Io.nel 70 stavo a santa rosa
    Antonio Vossio Anzi sono al 1984
    Giosuè Palpati Io sono stato nel 69 e 70 poi igp
    Antonio Vossio Io 71 cincnav 73 santa rosa 74 igp 75 santa rosa sino al 1984
    Antonio Vossio Dopo pcm
    Giosuè Palpati Io ero 64 quindi tu 68 vero?
    Antonio Vossio Si
    Antonio Vossio Tu dopo sei stato a Taranto
    Giosuè Palpati Nel 70 quindi abbiamo lavorato insieme.
    Antonio Vossio Si in turno con capo esposito
    Giosuè Palpati Esposito, meli. Giaquinto ecc.
    Antonio Vossio Si li ricordi bene
    Giosuè Palpati Ogni tanto vengo a Roma e mi incontro al circolo con gli amici di quel tempo Sorrentino, Nicosia ed altri.
    Antonio Vossio Giovanni e Nicosia siamo.stati.insieme parecchi anni
    Antonio Vossio Il circolo non lo mai frequentato
    Giosuè Palpati Io vivo all estero ma a Roma ho una figlia
    Antonio Vossio Io sto qua dal 69 quando sono arrivato comunque si sta bene
    Antonio Vossio Ok un saluto ci sentiamo
    Giosuè Palpati NNNN
    Antonio Vossio Albertina che stavi con me
    Antonio Vossio Alberti
    Antonio Vossio Ricordi male l ingresso.unico
    Giosuè Palpati Non ho detto due ingressi, io ricordo due porte consecutive a una certa Antonio Vossio Scusa due porte si una dietro l’altra

  7. Giuseppe Lo Presti dice:

    Bellissimo articolo, grazie Ezio Pancrazio Vinciguerra, per info sull’associazione : giuse.lopresti@libero.it

  8. Giuseppe Lo Presti dice:

    Un grande abbraccio anche a te, ma eri presente al Raduno di Santa Rosa?

  9. EZIO VINCIGUERRA dice:

    SI …è stata un forte emozione ritornare nel mio ex loculo

  10. Pagina fb A.N.SDI.M dice:

    Ezio Pancrazio Vinciguerra G R A Z I E
    Francesco Patane’ grazie a te Ezio
    Giuseppe Lo Presti Grazie Ezio Pancrazio Vinciguerra, per info Associazione: giuse.lopresti@libero.it
    Francesco Patane’ Grazie Ezio Pancrazio Vinciguerra
    Felice Di Genova grazie frà!!
    Michele Massimiliano Patanè In poche parole la vera essenza.

  11. Nicolò Scarano dice:

    condivido

  12. Enzo Salvati dice:

    Felice giornata a tutto il i componenti del Q.G.M.Lo spirito di squadra che vi unisce è qualcosa che non passerà mai e per questo una parte della storia della Marina vi apparterrà per sempre.Mi ritengo onorato di essere entrato a far parte della vostra grande famiglia.

  13. Salvatore Caccaviello dice:

    Grazie Ezio per gli elogi fatti con il cuore e la fraternità

  14. Maurizio Armetta dice:

    Bello il messaggio, aggiungo che il servizio militare forma i ragazzi cosa che come si può notare non avviene più , dato che non è più obbigatorio.Poi quello svolto nella Marina Militare per me è il migliore , è un anno che ti permette di mettere le basi per il futuro, senza stress; periodo in cui hai la possibilità di entrare in contatto con persone squisite ed a modo!!! Un plauso ai sottufficiali che trattano i militari come figli e non come semplici sottoposti, capaci a volte di sostituire la “famiglia” che per alcuni viene a mancare in quel periodo!!!

  15. Enzo Salvati dice:

    La tua analisi e’ precisa.Il buon sottufficiale più che saper impartire ordini e conoscere perfettamente il suo mestiere deve prima di tutto avere il rispetto e la stima dei suoi ragazzi.Solo così il reparto di appartenenza va avanti, e solo così i ragazzi si sentono a loro agio proprio come nella loro famiglia e per tanti giovani l’esperienza che vivono è stata la prima e unica famiglia.

  16. Filippo Bassanelli dice:

    condivido

  17. Francesco Scarano dice:

    condivido

  18. Gentile Natale dice:

    Che nei tempi. Ricordi della gioventù.

  19. Vittorio Presutti dice:

    Ezio sei sempre FORTE, la tua sintesi è al TOP.

  20. Vittorio Presutti dice:

    … e ti ringrazio della compagnia e scambio di idee

  21. EZIO VINCIGUERRA dice:

    Buongiorno carissimo e stimatissimo Vittorio Presutti, la stima e l’affetto è reciproco. Grazie a te per la compagnia e anche per quello che fai per la memoria storica della Marina Militare

  22. Mimmo Myrko Fiumara dice:

    Grazieee sei immenso sarà subito girato a chi lo aveva richiesto….

  23. Vittorio Presutti dice:

    GRAZIE EZIO, sono lusingato, a presto.

  24. Barison fabio dice:

    A distanza di tanti anni la curiosità di cosa c’era in fondo a quel tunnel mi è rimasta e ogni tanto torna la nostalgia di quel tempo ,(papa7)era il posto ,li all’ingresso della galleria.33anni fa .sottocapo m/ sdi Barison Fabio 1/ 84.un saluto a tutti i (ragazzi)di quel tempo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *