Signum

di Pancrazio “Ezio” Vinciguerra

Se amate la scrittura e scrivere, a Venezia c’è una piccola bottega dell’arte che fa per noi.
Questa bottega si chiama non a caso “Signum” ed è gestita da Giovanni e Sara, due giovani artisti e sognatori, anime gemelle, che hanno deciso di percorrere lo stesso sentiero.
Una emozione perdura nel tempo e rinvigorisce il “ricordo” per trasmetterlo a chi ci ama e ci è vicino, per rievocare tutte quelle piacevoli sensazioni che i bei ricordi ci e si tramandano.
“Io scrivevo con penna e calamaio, e la mia maestra mi bacchettava la mano” diceva un turista inglese con gli occhi lucidi.  Anch’io venivo bacchettato dalla maestra Ruggieri quando non consegnavo il foglio in bella calligrafia. Oggi la ringrazio per quelle bacchettate e mi commuovo al ricordo di tutte quelle cose che sapientemente e con amore mi ha trasmesso con il suo insegnamento.
Se passate da quelle parti dite semplicemente ai titolari: “mi manda Ezio Vinciguerra marinaio e sognatore”.

http://artesignum.wordpress.com/
artesignum@gmail.com

Questo articolo è stato pubblicato in Attualità, Racconti, Recensioni, Un mare di amici. Permalink.

13 risposte a Signum

  1. Orlando Abaterusso dice:

    Grazie a Te carissimo Ezio e’ un piacere e un’onore ….un abbraccio!!!!!

  2. Irene Lavorato dice:

    grazie mille!!!!!!!!!

  3. Elio Ippolito dice:

    Auguri Giovanni,

    è stato veramente brAVO, il ns. Ezio. grazie ezio

  4. ezio vinciguerra dice:

    Ciao Elio proprio così… Un abbraccio

  5. Vito Saponaro dice:

    🙂

    grazie grazie grazie a presto gli farò una visita

  6. sandro tariconi dice:

    Come la sinfonia ha bisogno di ogni nota…Come il libro ha bisogno di ogni parola…Come la casa ha bisogno di ogni pietra.
    Come l’oceano ha bisogno di ogni goccia d’acqua…Come la messe ha bisogno di ogni chicco….l’umanità intera ha bisogno di te, qui dove sei, unico, e perciò insostituibile.(Michel Quoist)

  7. Pietre Perzia dice:

    L’uomo vola felice finché non si ricorda di avere una coscienza..
    Alda Merini

  8. ezio vinciguerra dice:

    C’è una cosa che io ritrovo sempre nel mio cammino; un sorriso casuale un abbraccio di un amico, e in una piega del mio cuore …che non sapevo di avere…♥
    Grazie per il sostegno che darete a Giovanni
    Ezio

  9. Giulio Sallusti dice:

    Vorrei far lievitare i miei sogni!

  10. Sostieni La Ricerca Pediatrica dice:

    Mi fido…♥

  11. Gianfranco Gargia dice:

    Grazie Pancrazio, le tu parole mi riempiono il cuore di Gioia Dio ti benedica

  12. Anna Maria Strappazzon dice:

    passerò a vedere, prossimamente, appena fa meno caldo. Grazie

  13. Marulli Claudio dice:

    grazie ragazzi è solo un piccolo ricordo per la nostra Marina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *