Enzo “Pupo” Ghinazzi

Sono oltre 30 anni che Enzo “PUPO”Ghinazzi scrive, compone e interpreta canzoni, entrando di diritto tra i più grandi cantautori italiani.
Dal 1975, anno d’esordio con Ti scriverò, al 1984, è stato un crescendo ininterrotto di successi. I suoi brani (Su di noi, Ciao, Lo devo solo a te, Forse, Firenze S. Maria Novella, Un amore grande, Gelato al Cioccolato tra gli altri) hanno girato il mondo e sono stati tradotti in inglese, tedesco, francese e spagnolo. Oltre ai venti milioni di dischi venduti nel corso della carriera artistica, Pupo ha ottenuto 11 dischi d’oro e, con l’album Più di Prima, la vittoria della Gondola d’oro nel 1981.
Le partecipazioni a cinque Festival di Sanremo (1980-83-84-92 e 2009) l’hanno visto sempre fra i protagonisti, e alcune sue canzoni hanno contribuito al lancio di molti colleghi. Sua per esempio Sarà perché ti amo che con la performance dei Ricchi e Poveri ha venduto milioni di dischi in tutto il mondo. La voce di Enzo Ghinazzi è risuonata nei teatri più importanti del mondo: dal Madison Square Garden e Broadway a New York, al Maple Leaf Garden di Toronto, dalla Royal Albert Hall di Londra, all’ Entertainment Center di Sydney, nonché all’Olympia di Parigi, e non ultimi i teatri o i palasport di Tallin, Leningrado, Mosca e Ulan Bator.
Oltre al Pupo cantautore il 1989 segna l’esordio del personaggio televisivo con la conduzione di “Domenica In”.
Nel 2004 Pupo è protagonista di una docusoap intitolata “Il Funambolo”, trasmessa in 5 puntate più un Gran Galà in prima serata su Rai3, in cui racconta senza ipocrisie la sua vita, sia quella dell’artista che quella dell’uomo. La trasmissione viene accolta come un vero evento televisivo da tutta la critica e dai telespettatori: il Funambolo diventa la svolta decisiva della carriera di Pupo conduttore.
Nello stesso anno è ospite con uno spazio ideato e gestito da lui stesso nella trasmissione Buona Domenica di Canale 5 e nel 2005 è il conduttore-inviato dal Brasile per La Fattoria, il reality-show di Canale 5 prodotto da Endemol. L’estate del 2005 segna il debutto di Pupo nel quiz-show Il Malloppo in onda nell’accessprime time di Rai Uno. Il boom di ascolti è inaspettato: “Pupo nuovo re dell’audience” titola il Corriere della Sera mentre per l’Unità è l’uomo che “nell’ottica della mitologia televisiva ha sbaragliato sul campo i pezzi da novanta grazie alla sua grande umanità”. Arriva così a condurre Affari Tuoi di Rai Uno in onda dal 19 settembre ed è subito, inaspettatamente, un successo. Per Aldo Grasso, critico televisivo del Corriere della Sera “compie il più formidabile come back degli ultimi anni… il suo sciagurato curriculum rischia di diventare un percorso d’artista”. Il 2006 continua nel segno della conduzione di Affari Tuoi e nell’esordio teatrale con Il Grande Croupier che riscuote, dopo le prime date al Casinò di Venezia, al Teatro Filodrammatici di Milano e al Teatro Italia a Roma, successi di critica e pubblico. Nell’estate del 2006 sperimenta sempre su Rai Uno il game-show “Tutto per tutto” ed a ottobre debutta come doppiatore nel film della Dreamworks “La gang del bosco”, che raggiunge subito la vetta del box office. A novembre esce “Live in The Supermarket”, il primo dvd di Pupo con un concerto da guinness dei primati girato all’interno di un ipermercato Coop. A Gennaio del 2007 ha condotto “La Notte del Poker”, il primo campionato italiano di poker in televisione su Sky Sport.
In estate conduce il preserale “Reazione a catena – L’intesa vincente” su Rai Uno. Sempre per Rai Uno è chiamato anche a condurre alcuni programmi test: il primo a dicembre 2007 è stato “Chi fermerà la musica”, poi regolarmente trasmesso in prime time in primavera, ed a gennaio “Tutti alla lavagna”. Nell’estate del 2008 conduce nuovamente Reazione a catena.
Dal 20 settembre 2008 ha condotto insieme ad Ernesto Schinella, il bambino lanciato da “Ti lascio una canzone”, “Volami nel cuore”, programma del sabato sera di Rai Uno. A novembre conduce dal Casinò di Saint Vincent “La Notte del Poker 3” prodotto da 2Bcom e in onda su Sky Sport 2.
Nel 2009 partecipa nuovamente al Festival di Sanremo 2009 con la canzone “L’opportunità”, insieme a Paolo Belli e Youssou N’Dour. Il brano va in finale e supera le prime due serate e arriva al secondo posto nella classifica di Itunes.
Nella primavera del 2009 ha condotto la settima edizione della trasmissione “I Raccomandati”, trasmessa ogni venerdì in prima serata su Rai Uno. Ad aprile 2009 è uno dei promotori di Stars for charity – Poker per l’Abruzzo, prodotto da 2Bcom e condotto da Giorgia Surina, in favore dei terremotati d’Abruzzo a cui è stato donato il montepremi di 150 mila euro.
Nell’estate del 2009 torna a condurre “Reazione a catena”, programma giunto alla sua terza edizione, su Rai Uno, ottendendo un grande successo di ascolti. Attualmente conduce su Rai1 il programma “I raccomandati”.

Conduzioni televisive

  • 2000 – I gemelli, puntata pilota. Italia 1
  • 2005 – La fattoria, seconda edizione. Canale 5 (inviato)
  • 2005 – Il malloppo, prima edizione. Rai Uno
  • 2005/06 – Affari tuoi, terza edizione. Rai Uno
  • 2005 – Affari tuoi Speciale. Rai Uno
  • 2006 – Tutto per tutto, prima edizione. Rai Uno
  • 2007 – Reazione a catena – L’intesa vincente, prima edizione. Rai Uno
  • 2007 – La Notte del Poker. Sky Sport.
  • 2007 – Il Gran Galà dei 50 anni dello Zecchino d’Oro. Rai Uno
  • 2007/08 – Chi fermerà la musica, puntata pilota e prima edizione. Rai Uno
  • 2008 – Tutti alla lavagna, puntata pilota. Rai Uno
  • 2008 – La Notte del Poker 2. Sky Sport.
  • 2008 – Reazione a catena – L’intesa vincente, seconda edizione. Rai Uno
  • 2008 – Volami nel cuore, prima edizione. Rai Uno
  • 2009 – La Notte del Poker 3. Sky Sport.
  • 2009 – Pit Stop Poker 2 . Sky Sport
  • 2009 – I raccomandati, settima edizione. Rai Uno
  • 2009 – Reazione a catena – L’intesa vincente, terza edizione. Rai Uno
  • 2010 – La Notte del Poker 4. Sky Sport.
  • 2011 – I racomandati

Il sito internet ufficiale di Pupo è www.pupo.tv.

Questo articolo è stato pubblicato in Recensioni, Un mare di amici. Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *