La Scuola Palombari compie 100 anni

di Pancrazio “Ezio” Vinciguerra


Cento anni ma non li dimostra. Un compleanno importante che coinciderà con la cerimonia della consegna del “basco blu”, simbolo di appartenenza alla categoria dei palombari della Marina Militare. La cerimonia si svolgerà venerdì 26 novembre presso il Varignano (La Spezia).
La scuola istituita a Genova il 24 luglio 1849, su proposta del Generale Della Bocca, Ministro della Guerra e della Marina del Regno di Sardegna, consegnò i primi brevetti a quei candidati che, dopo un breve tirocinio, riuscivano a superare la prova di tre ore di immersione a poco più di dieci metri.
Nel 1869, col trasferimento della Marineria da Genova a La Spezia, la Scuola Palombari fu sistemata a bordo di unità navali  a seconda delle esigenze della Flotta, per trasferirsi nel 1911, dalla Regia Nave Italia, al Varignano e,  salvo un breve intervallo trascorso sulle Regie Navi Elena e Pisa, rimase fino al Dicembre del 1934 per essere trasferita presso le Scuole CREM di San Bartolomeo, a La Spezia, rimanendovi fino all’8 Settembre 1943.
Dalla loro istituzione ad oggi, la Scuola Palombari prima e la Scuola Subacquei dopo, hanno fatto notevoli progressi.  Mentre nel 1849 venivano rilasciati brevetti a chi raggiungeva la profondità di 10 metri, oggi si eseguono corsi per l’impiego dello scafandro normale, di autorespiratori ad aria e a miscele sintetiche a base di azoto/ossigeno, fino alla quota di 60 metri, e per i lavori subacquei fino a 250 – 300 metri con apparecchiature speciali.
Si forma personale altamente specializzato (militare e civile), caratterizzato da doti di elevata professionalità, preparato a condurre svariate operazioni subacquee: soccorso, assistenza a sommergibili in difficoltà, brillamento mine.
Il personale militare, caratterizzato da duro addestramento e da doti di elevatissima professionalità e dedizione, hanno prestato e continuano a prestare la loro opera in Italia ed in ogni parte del mondo riscuotendo ovunque incondizionata ammirazione per la loro capacità.
Al termine della cerimonia, sarà curata dal personale del Gruppo Operativo Subacquei (G.O.S.) una mostra storica, con eventi dimostrativi per  rappresentare la storia dei palombari.

Questo articolo è stato pubblicato in Attualità, Marinai, Storia. Permalink.

Una risposta a La Scuola Palombari compie 100 anni

  1. ezio dice:

    da facebook

    EZIO come al solito sei un grande ti ringrazio infinitamente per le tue parole sempre belle… un abbraccio forte a un vero amico…..
    GRAZIE !!!
    Giovanni Accardo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *