Domani

(Mauro Pagani)

Tra le nuvole e i sassi passano i sogni di tutti
passa il sole ogni giorno  senza mai tardare.
Dove sarò domani? Dove sarò?
Tra le nuvole e il mare c’è una stazione di posta
uno straccio di stella messa lì a consolare
sul sentiero infinito del maestrale.
Ma domani, domani, domani, dov’è,
dov’è che si passa il confine,
e di nuovo la vita  sembra fatta per te
e comincia domani.
Tra le nuvole e il mare si può fare e rifare
con un po’ di fortuna si può dimenticare.
Dove sarò domani? Dove sarò?
Tra le nuvole e il mare
si può andare e andare sulla scia delle navi
di là del temporale
e qualche volta si vede
una luce di prua  e qualcuno grida:
“Domani, Domani è già qui”.

Questo articolo è stato pubblicato in Il mare nelle canzoni, Poesie. Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *