Carmelo “Melito” Scionti, batterista ragioniere

di Ezio “Ricciolino” Vinciguerra

ezio-pancrazio-vinciguerra-www-lavocedelmarinaio-com_10Nel percorso della nostra vita talvolta si è costretti a dover affrontare  momenti che hanno la parvenza di essere tristi quando una persona a noi cara sembra allontanarsi.
“Amico” è qualcosa di solito riservato a quelle persone a cui  piace interagire con il prossimo, e chi ha avuto l’onore ed il piacere di conoscerci sa che per noi musicanti di periferia è stato un cardine di filosofia della vita come del resto per altre persone di buona volontà.
La Musica, la parola e più in generale l’arte, quindi il dialogo interpersonale, sono la logica conseguenza di una “rispettabilità” da parte del cosiddetto “mondo civile”.

calibro-9-band-www-lavocedelmarinaio-com

Chi contribuisce nel Sociale, specie il nostro, sa di fare bene e fare stare bene, senza mai chiedere nulla in cambio.
La voglia di ben figurare come membro della grande famiglia della società civile, si può e si deve perseguire specialmente durante il contatto diretto, e il buon esempio che si da si deve di riceverlo…con un applauso!
Amico è questo, e questo sei stato tu per noi carissimo Melito…Batterista ragioniere!
Anche se la tua vita non è stata lunga l’hai sicuramente vissuta intensamente e fuori dal comune, una vita straordinaria come la tua fine terrena, tra i sogni e i ricordi indelebili di serate concerti in ogni laddove, tracciati nelle piazze, lungo la strada, fra palco e realtà…  
Un abbraccio grande, profondo e trasparente, a te e ai tuoi e miei cari, come quel mare di Ognina che ci portiamo dentro e che nessuno mai potrà inquinarci.
Adesso che sei salpato per l’ultima missione, risposa in pace, nel grande mare di Nostro Signore e perdona i nostri peccati.
P.s. Tu comincia a riscaldare lo strumento che noi “Calamu che casci!”.

Il funerale si terrà Lunedì 26 settembre 2016 alle ore 16.30 nel Santuario dei Santa Maria di Ognina proprio da dove, tanto tempo fa, iniziò la “Folle Idea”…

acquario-musical-group-www-lavocedelmainaio-com

Pubblicato in Attualità, Marinai, Recensioni, Sociale e Solidarietà, Un mare di amici | Lascia un commento

25 settembre 1943, Marinai d’Italia…

Marinai d’Italia



   Or sono pochi giorni, e già sembrano secoli, voi avete lasciato in silenzio i nostri porti per obbedire, in perfetta disciplina, alle condizioni dell’Armistizio chiesto ed accettato per il supremo interesse del Paese.

   Ho condiviso tutta la profonda amarezza della vostra partenza ed ho offerto con voi alla Patria questa nuova dura prova di dedizione e di sacrificio.

     Ora che per leale e generoso riconoscimento del Comando in Capo Anglo – Americano, il mare, testimone e geloso custode del vostro valore, riudrà l’eco possente della vostra fede, vi si giunga la voce grata e commossa del RE.

     Nuove prove vi attendono, nuove glorie vi arrideranno.



MARINAI D’ITALIA



Dimostrate a tutti, quanto ogni italiano può e sa dare per la libertà e la salvezza della Patria.



f.to Vittorio Emanuele

25-settembre-1943-copia

Pubblicato in Attualità, Che cos'è la Marina Militare?, Curiosità, Marinai, Marinai di una volta, Navi, Recensioni, Storia | 3 Commenti

25.9.1943 Giovanni Abate, Tenente di vascello a Leros

di Pancrazio “Ezio” Vinciguerra

banca-della-memoria-www-lavocedelmarinaio-com

militari-italiani-a-leros-1943-www-lavocedelmarinaio-comDi Giovanni Abate sappiamo che era nato a Catania il 26 luglio 1921 e che era un Tenente di vascello delle Armi Navali. Non abbiamo alcuna foto di Lui ma sappiamo che è stato decorato con la Medaglia d’Argento al Valor militare con la seguente motivazione:
“Organizzava tre squadre per la disattivazione delle bombe inesplose riuscendo a disattivarne circa 500. Con slancio e notevole sprezzo del pericolo disattivava personalmente quelle più pericolose con spolette ritardate in numero buchenwald-www-lavocedelmarianio-comdi circa 70, dando sempre magnifico esempio ai dipendenti” (Leros, settembre – novembre 19439.
Dopo l’armistizio, passa dalla parte della resistenza greca. Arrestato dai tedeschi viene deportato in Germania, costretto ai lavori forzati e infine internato nel campo di Buchenwald.
Fugge dal campo e viene salvato dagli alleati…
campo-di-concentramento-di-buchenwald-www-lavocedelmarinaio-com

SIAMO ALLA RICERCA DI ULTERIORI NOTIZIE E FOTO SU GIOVANNI ABATE

Pubblicato in Che cos'è la Marina Militare?, Marinai, Marinai di una volta, Navi, Recensioni, Storia | Lascia un commento

25.9.2016 a Roma concerto della Banda Musicale della Marina

a cura www.marina.difesa.it

25-9-2016-a-roma-concerto-della-banda-musicale-della-marina-www-lavocedelmarinaio-com

Pubblicato in Attualità, Marinai, Recensioni, Sociale e Solidarietà, Un mare di amici | Lascia un commento

25.9.1977 a Bologna si svolgeva l’8° raduno Associazione Nazionale Marinai d’Italia

25-9-1977-bologna-8-raduno-associazione-nazionale-marinai-ditalia-www-lavocedelmarinaio-com

Pubblicato in Curiosità, Marinai, Marinai di una volta, Pittori di mare, Recensioni | Un commento

25.9.2016 a Campomarino puliamo il mondo con Legambiente

a cura Legambiente

25-9-2016-a-campomarino-puliamo-il-mondo-con-legambiente-www-lavocedelmarinaio-com

Pubblicato in Attualità, Recensioni, Sociale e Solidarietà | Lascia un commento

25.9.2016 a Donnalucata “Vola sugli Iblei con le Frecce Tricolori”

a cura Aero Club Italia

25-9-2016-a-donnalucata-vola-sugli-iblei-con-le-frecce-tricolori-www-lavocedelmarinaio-com

Pubblicato in Attualità, Recensioni, Sociale e Solidarietà, Un mare di amici | Lascia un commento

25.9.2016 a Isola Palmaria rispondete via IDO 32

segnalato da Mariano Alberto Vignali‎

L’associazione “DALLA PARTE DEI FORTI” ed IL MUSEO TECNICO NAVALE DELLA SPEZIA, con il patrocinio del COMUNE DI PORTO VENERE, organizzano per domenica 25 settembre in Palmaria presso la “TORRE UMBERTO I” l’evento internazionale:
Rispondete via ido 32
L’ondina del Dirigibile Italia torna a trasmettere.

25-9-2016-a-isola-palmaria-rispondete-via-ido-32-www-lavocedelmarinaio-com

Il Dirigibile Italia partì da Milano il 25 aprile 1928 diretto alla Baia del Re, nelle Isole Svalbard, da dove il generale Nobile progettava di effettuare 5 voli esplorativi sulla banchisa polare e sorvolare il polo nord.
Saranno presenti gli apparati originali della stazione radio di emergenza del dirigibile, oggi conservati presso il museo navale, grazie ai quali il marconista Giuseppe Biagi riuscì a trasmettere il segnale di soccorso, ricevuto dal giovane radioamatore russo Nicolaj Schmidt, e a permettere il salvataggio dei superstiti.
Grazie al contributo di alcuni radioamatori, saranno effettuati collegamenti radio con tre città che ebbero un ruolo importante nella missione: la spezia, dove gli apparati radio di emergenza furono costruiti e sono attualmente custoditi presso il museo navale; Milano, che partecipò al finanziamento della missione e dove è oggi conservata una parte della famosa tenda rossa presso il museo della scienza e della tecnica; San Pietroburgo, dove è musealizzata la rompighiaccio Krassin che raggiunse e salvò i superstiti della spedizione.
La Torre Umberto I sull’isola Palmaria sarà raggiungibile con traghetto da Porto Venere con partenza dalla calata ore 10.00 , 12.00, 13.15, 14.15. Dalla Spezia partirà un battello alle 09.15.
per info: http://dallapartedeiforti.weebly.com/

Pubblicato in Attualità, Curiosità, Marinai, Marinai di una volta, Navi, Recensioni, Storia | Lascia un commento

25.9.2016 a Fano mostra documentale su “Cari ricordi della Lanterna Azzurra”

a cura A.N.M.I. Fano
segnalato da Francesco Dalla Lega

2-lanterna-azzurra-www-lavocedelmarinaio-com
FINO A DOMENICA 25 SETTEMBRE:
“CARI RICORDI DELLA LANTERNA AZZURRA”
mostra curata dal socio ANMI FANO Gianluca Ciucciarelli.
Orario visite: 18.00 – 23.00

La mostra rievoca suggestivi e bellissimi ricordi di un pezzo della storia di Fano sempre viva nei cuori di ognuno di noi. La demolizione del fabbricato è stata una mutilazione irrimediabile.

3-lanterna-azzurra-www-lavocedelmarinaio-com

Demolire la Lanterna Azzurra, per far posto ad un condominio dall’architettura molto discutibile, purtroppo è un errore edilizio che si è andato ad aggiungere ai numerosi ecomostri sparsi nella nostra penisola. Questo è stato costruito nella città di Fano negli anni ’70 ’80.
L’ingresso alla mostra è gratuito.

fano-mostra-documentale-lanterna-azzurra-www-lavocedelmarinaio-com

Pubblicato in Attualità, Curiosità, Marinai, Marinai di una volta, Recensioni, Sociale e Solidarietà | Lascia un commento

25.9.2016 a Monfalcone “Idrovolanti – L’epopea dei Cant tra le due guerre”

a cura Fondazione Fincantieri

25-9-2016-a-monfalcone-idrovolanti-lepopea-dei-cant-tra-le-due-guerre-www-lavocedelmarinaio-com

Pubblicato in Attualità, Marinai di una volta, Recensioni, Storia | Lascia un commento