Attualità,  Recensioni

Contractors l’ultima missione

di Pancrazio “Ezio” Vinciguerra

Contractors – L’ultima Missione” è il titolo dell’opera prima di Germano Marini.
Nato a Supersano (LE), da sempre appassionato del mare, nel 1979 si arruola nella Marina Militare, e dopo un periodo di intenso addestramento tecnico-professionale viene trasferito sulla nave Amerigo Vespucci. Nella sua carriera militare ha partecipato a numerose missioni di pace in ambito internazionale.
Oggi riveste il grado di Luogotenente e vive e lavora a Roma.

Questa libro, bellissimo nella narrazione, racconta non solo la terribile quotidianità di una guerra mediante l’operazione di un gruppo di “contractors” esperti, pagati per il loro lavoro sul campo, ma porta avanti un discorso di tipo politico e umanitario, che vede più voci unirsi nella comune condanna dell’eccidio tra israeliani e palestinesi e intende offrire un messaggio di pace e solidarietà senza nascondere le difficoltà che questo comporta.
La storia è narrata attraverso gli occhi del suo protagonista “Senan”, 52 anni, vecchio saggio, capo del gruppo, esperto in strategia militare, intelligence, guerriglia.
Di Senan e del suo team ha bisogno il direttore della BBC, per raccogliere immagini e informazioni dalle zone calde della Palestina durante l’ultima offensiva israeliana.
Siamo alla fine del 2008, pochi giorni dopo Natale, e l’esercito israeliano impedisce ai network e ai reporter internazionali di entrare nella zona delle operazioni. Per questo, persone come Senan e i suoi compagni di lavoro, dei “contractors”, vengono chiamati in missione. Correranno un rischio altissimo, ma lasceranno più di una traccia dietro di loro, nell’animo del palestinese Safwat che li aiuterà a spostarsi e a nascondersi in quei luoghi, e soprattutto in Fathma, donna che sarà sempre riconoscente al suo salvatore.
Il libro, avvincente nella storia, si presta benissimo anche come “sceneggiatura” di un eventuale film.
Se qualcuno mi chiedesse personalmente se vale la pena di leggere “Contractors l’ultima missione”, gli direi :
– “si, ne vale la pena”:
Questo consiglio lo darei  soprattutto ai colleghi militari e agli appassionati del genere “spy story”.
I motivi si possono di seguito sintetizzare:

1) è una storia avvincente e mai scontata che prende spunto dalla seguente massima di Yeshayahu Leibowtiz “La corruzione, tipica di ogni regime coloniale, prenderà piede, anche nello stato di Israele. Il regime dovrà dedicarsi da un lato alla repressione di un movimento di rivolta arabo, dall’altro alla acquisizione di ‘Quisling arabi’.Non vi è relazione diretta,fra il problema della sicurezza, e quella dei territori: Non esistono confini sicuri.”

2) la storia, romanzata, è dedicata a Fabrizio Quattrocchi,“contractor”, morto in Iraq, da vero italiano.

3) parte dei proventi della vendita, come anticipato dalla stesso Germano nelle pagine del sito www.lavocedelmarinaio.com (1) saranno devoluti  a Lillo un giovane brindisino, ex  marinaio del Reggimento San Marco, che da sette anni vive in stato comatoso neurovegetativo.

Il libro sarà presentato il :
– 24 giugno 2010 ore 11.00, Pal. Marina, P.za della Marina 4- Roma (in anterpima);
– 25 giugno 2010, ore 17.30, Libr. Albatros, Via Basento, 52 – Roma (al pubblico).

Ulteriori informazioni sull’opera
Titolo: Contractors l’ultima missione,
Autore: Germano Marini;
Editore: Gruppo Albatros Il Filo S.r.l., Roma – www.gruppoalbatrosilfilo.it
Cod. ISBN 978-88-567-2215-4
Stampato da Digital Team sas, Fano (PU) (maggio 2010);
Distribuzione per le librerie Mursia s.p.a.;
Copertina: Cristina Janni,  La coscienza dell’uomo che guarda dall’alto, tecnica mista.
Costo: euro 12,50 (ridotto a 10 euro se acquistato su internet Libreria Albatros)

Contatti per incontri, conferenze e forum con l’autore:
mail: skipper.61@live.it

Cell: 3287537354

Note (1)
https://www.lavocedelmarinaio.com/blog/2010/04/diamo-una-nuova-vita-a-lillo-il-marinaio/

https://www.lavocedelmarinaio.com/blog/2010/04/dai-marinaio/

https://www.lavocedelmarinaio.com/blog/2010/05/diamo-una-mano-a-lillo-il-marinaio/

8 commenti

  • Pippo

    Bellissima iniziativa, libro interessante; vedremo il modo come ottenerlo oltre oceano!
    Grazie a nome di Lillo e cari saluti!

  • luisa

    Grazie a nome di Lillo ,prima di tutto e anche della sua famiglia …grazie a tutti che insieme a Ezio avete un cuore grande quanto il mare .

    Grazie a Germano Marino

  • ezio

    Mary Lybera (da facebook)

    Ezio,,,tutto cio è bello…..Grazie di esistere!Sei giunto tra le mie righe quando la mia vita per una serie di morivazioni mi sembrava finita,,,,,,Ora vedo che in quetso pianeta esiostono persone di cuore,di sensibilità,e riesco a essere fiera anche di me stessa,,,,,,,,,Grazie Marinai,grazie Simone neri che hai lasciato un segno ……..Un abbraccio anche al marinaio Lillo…

    marylybera@yahoo.it

  • Pippo

    Germano, complimenti per il lavoro fatto; oggi d’attualita’ piu’ che mai, e grazie per aver deciso di aiutare Lillo ” Il Nostro Marinaio” con parte dei proventi ricavati. Sono orgoglioso di appartenere a questa grande famiglia Marinara!
    Tanti ma tanti auguri per le vendite e per il futuro.
    Joseph d’oltre oceano!

  • ezio

    Inviato il 05/06/2010 alle 22:26:16

    Grazie Ezio, acquistero’ sicuramente questo bellissimo libro.
    Forza Lillo!!

  • lino gambino

    Grazie Ezio, sicuramente lo acquisterò, oltre al fatto che finalmente potrò leggere un buon libro su argomenti che mi appassionano, ma anche per lo scopo benefico che se ne fà acquistando il Libro…… complimenti a Germano….. a presto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *