26.1.2012 in ricordo di Severino Fallucchi

di Pancrazio “Ezio” Vinciguerra



Banca della memoria - www.lavocedelmarinaio.com
Contrammiraglio Severino Fallucchi - www.lavocedelmarinaio.com copiaSeverino Fallucchi il Marinaio con le ali

Era il 27 giugno del 1913 e questa data venne presa a riferimento quale nascita dell’Aviazione Navale. I primi pionieri all’inizio del secolo scorso iniziarono ad impiegare il mezzo aereo a sostegno della Squadra Navale e, proprio nel 1913, l’Ammiraglio Paolo Thaon di Revel costituì il “Servizio Aeronautico della Regia Marina”. Sempre nello stesso anno venne fondata la “Regia Scuola di Aviazione della Marina” per l’addestramento degli equipaggi di volo e, successivamente, fu istituito il “Quadro del Naviglio Aereo”.
Oggi, dopo oltre 100 anni è sacrosanto ricordare e celebrare coloro che con passione, ardimento e coraggio hanno contribuito a far divenire questo mezzo fondamentale per la Marina Militare.
In particolare la storia recente ci ricorda che nel 1985 il Senatore Severino Fallucchi, presentò il disegno di legge istitutivo che consentì alla Marina di avere gli aerei imbarcati su nave Garibaldi. Il senatore Fallucchi era un marinaio e, nel 1978, concluse la carriera militare, con il grado di Ammiraglio di Divisione, per continuare dedicarsi all’attività parlamentare. Eletto senatore nel 1979 egli fu parlamentare per tre legislature consecutive, ricoprendo incarichi nella Commissione Difesa.
E’ salpato per l’ultima missione, spegnendosi serenamente a 90 anni, a Roma il 26 gennaio 2012.

Crest Ali

Questo articolo è stato pubblicato in Che cos'è la Marina Militare?, Curiosità, Marinai, Marinai di una volta, Navi, Recensioni, Storia. Permalink.

5 risposte a 26.1.2012 in ricordo di Severino Fallucchi

  1. EZIO VINCIGUERRA dice:

    Un altro signore dei mari dimenticato …chissà se riposa in pace!

  2. Peppino Cartosciello dice:

    E speriamo di si Ezio. Buongiorno.

  3. Girolamo Trombetta dice:

    Che riposi in Pace

  4. Egidio Alberti dice:

    Caro Ezio, ho avuto il piacere di lavorare con lui, prima che si desse alla politica, per circa un anno a Maridipart Taranto , lui Capo di Stato Maggiore ed io S.C.S.M. alle operazioni, ho un bel ricordo di quel periodo. ONORI alla memoria.

  5. Raffaele Napolitana dice:

    Tu lo hai ricordato e noi ci uniamo al tuo ricordo. Un Marinaio ovunque sepolto riposerà sempre in pace xké sa d’aver fatto fino in fondo il suo dovere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *