Silvana Pucci e l’amore col suo mare

Silvana Pucci

Ciao Ezio,
sembra che mi sia ritornata la voglia di sentirmi accarezzata dalla simpatia dei carissimi amici, anche se virtuali che poi tanto virtuali non lo sono. E’ vero, una volta marinai, marinai per sempre. Avevo quattro anni quando accompagnavo mio padre a Marina di Montalto di Castro perché lui costruiva e montava delle casette in legno e così io facevo scorta di telline, granchi paguri e tutto quello che si può trovare alle cinque del mattino. Quello è stato il mio primo e meraviglioso e indimenticabile AMORE con il mare. Grazie per gli auguri, mi hanno dato tanta gioia.
Silvana

Ciao Silvana carissima, pregiatissima e preziosissima amica.
Ricevere lettere come la tua mi fanno comprendere, ancora di più, che cos’è effettivamente l’amore per il mare e per la Marina Militare. Se ti dico che mi hai fatto commuovere mi credi? Se ti dico che ti voglio bene mi credi?
E’ troppo intenso quello che hai scritto ed è giusto condividere queste emozioni con chi legge da tre anni questo nostro brogliaccio di bordo.
Un abbraccio e ancora un “mare di auguri”
Ezio

Questo articolo è stato pubblicato in Che cos'è la Marina Militare?, Racconti, Recensioni, Un mare di amici. Permalink.

31 risposte a Silvana Pucci e l’amore col suo mare

  1. Francesco Rini dice:

    Hai ragione, carissima Silvana, Marinai per sempre.

  2. Antonella Stella dice:

    Silvana sei una persona speciale, le tue parole mi rispecchiano, come la tua immagine allo specchio… TVB.

  3. Rosa Maria Apuzzo dice:

    Amica mia, sei una bella persona, capace di donare un sorriso a chi ne ha bisogno.

  4. Marinaio di Lago dice:

    Come dico sempre, guardati allo specchio, sorridi e pensa che riflessa c’è l’immagine di una persona che ha voglia di vivere, di sorridere!

  5. Marinaio Telegrafista dice:

    VIVI, perchè è ciò che ognuno di noi si merita e tu lo meriti Silvana

  6. EZIO VINCIGUERRA dice:

    Auguri.
    Silvana carissima, non pensare al passato non c’è più. Il passato è solo un ricordo. Pensa al futuro e all’avvenire che ti auguro duri all’infinito con tanti di questi giorni. Dio ti conservi la salute e la voglia di vivere per tanti anni ancora … regalando un sorriso come tu sai fare.
    Pancrazio “Ezio” Vinciguerra
    P.s. Una volta marinai, marinai per sempre e questo vale anche per te!

  7. Silvana Pucci dice:

    SI…SI…SI…umilmente grazie e la commozione è soprattutto anche da parte mia. Buona giornata Silvana

  8. Mattia Citro dice:

    “Questa si che è una bella notizia!!!!!!”

  9. Alberto Marco Gattoni dice:

    Egregio
    Ezio Vinciguerra

    navigando in rete mi sono imbattuto nel Suo sito. Il Suo approccio a tutto tondo verso il mare mi piace molto e desideravo dirglielo.

    Buona giornata.

    Alberto Marco Gattoni

  10. Bruno del Sales dice:

    bellissimo!!!!!

  11. ANNA CATANIA dice:

    MA QUANTO SIETE CARINI E LA VOSTRA AMICIZIA SI VEDE SI SENTE !!!E PIACERE DI VEDERVI E LEGGERVI UNITI” CIAO !!!”

  12. Angela Guida dice:

    Penso di concordare con te e augurare alla carissima Silvana Pucci ancora tanti auguri di buon compleanno

  13. Peruzzi Alfiero dice:

    Ezio,mi associo a te a quanto dici sul conto dell’Amica Silvana.Possiamo dire che lei e’ a pieno titolo una Marinaretta con Onore.

  14. EZIO VINCIGUERRA dice:

    Ciao Peruzzi Alfiero non mi resta che sottolineare e concordare con te che Silvana Pucci merita Onore e Rispetto.

  15. Maria Rita Amore dice:

    Le persone più belle che abbiamo conosciuto sono quelle che hanno conosciuto la sconfitta, la sofferenza, lo sforzo, la perdita e hanno trovato la loro via per uscire dal buio. Queste persone hanno una stima, una sensibilità, e una comprensione della vita che le riempie di compassione, gentilezza e un interesse di profondo amore. Le persone belle non capitano semplicemente; si sono formate.

    E. K. Ross

  16. Mario Bove dice:

    Buongiorno e buona giornata, a tutti e in particolare a te, senza dubbio il meteo non è un granché ma le tue parole danno spinta e mi accompagneranno nel lavoro, grazie di esistere.

  17. Toty Donno dice:

    Nella vita fidati delle tue sensazioni,
    di quello che senti dentro, così sarai sicuro di non sbagliare.
    Fidati del tuo cuore, di quello che prova.
    Nelle vita fidati solo delle persone che non ti lasciano un secondo,
    neanche quando tutto va a rotoli e neanche quando la tua vita è un inferno in miniatura.
    Nella vita fidati solo delle persone che fanno vedere quanto ci tengono a te,
    che ci sono, quelle persone che con un singolo gesto, parola,
    silenzio o semplice silenzio, ti fanno capire un’infinità di cose…
    … e quando le hai trovate, non lasciarle Mai andare via.
    Queste Persone sono Rare, Diamanti preziosi e Speciali.
    Queste Persone si trovano solo una volta nella Vita.
    Queste Persone si trovano quando la Vita decide di farti un Regalo.
    Queste persone sono Fratelli nello spirito.

  18. Giuseppe Andreano dice:

    Quando l’Amore fa sentire l’altro rispettato, non umiliato, non distrutto ma sostenuto… Quando l’Amore ci fa sentire nutriti, liberi, allora scende a profondità maggiori♥

    Osho

  19. Claudio Marulli dice:

    aggiungerei…mettiamo le stellette alla nostra cara amica che dite ragazzi???ciao Silvana Pucci

  20. EZIO VINCIGUERRA dice:

    Ciao Claudio Marulli carissimo, penso di concordare totalmente…le stellette sono indossate da chi crede veramente e in questo caso Silvana Pucci ha dimostrato, qualora ce ne fosse ancora bisogno, che cos’è la Marina Militare, che cos’è vivere a contatto con la gente di mare e marittimi, che cosa significhi sacrificio di figlia, donna, mamma e adesso nonna all’insegna dell’armonia familiare e non solo.

  21. Sergio Gazzola dice:

    Et Ventis Adversis Silvana .

  22. Sergio Gazzola dice:

    Ciao Ezio non ti sento spesso ma ti seguo sempre . Ciao Sergio

  23. Silvana Pucci dice:

    RAGAZZI….vi adoro,grazie,non mi aspettavo tante parole di serena condivisione con me e per le stellette…..è come le avessi sempre portate….le ho nei miei occhi e nel mio cuore Grazie di nuovo per questo encomio!

  24. EZIO VINCIGUERRA dice:

    Pochi, sono quelli che possono permettersi di dare “del tu” al mare. Quei pochi, non lo hanno mai fatto come lo hai fatto tu carissima Silvana.

  25. Mario Carapucci dice:

    io la penso come te..((((o i miei dubbi,,mi auguro di sbagliarmi.

  26. VINCENZO LO IACONO dice:

    Ciao – Caro Ezio Pancrazio Vinciguerra -, forse ricorderai del mio libro ” MADE in ITALY” che tu stesso, l’anno scorso, di spontanea volontà proponesti sul tuo blog, quello che testimonia quanto sia datato il mio risentimento – che va oltre l’indignazione – verso questi MISERABILI D’ANIMO che ci hanno governati – MASSACRATI – in questi ultimi decenni. Solo a titolo informativo ti riferisco che negli ultimi otto mesi ho raccolto lamentele di alcuni amici che, sia telefonicamente che via e-mail, non hanno avuto alcun riscontro dalla casa editrice, altri lo hanno ricevuto dai 30 ai 40 giorni, qualcuno lo ha ricevuto sgualcito e macchiato, addirittura mi risultano cinque casi che, pur ricevendolo: non hanno pagato un solo euro! Sono contento per loro ma anche per me, poichè tutto ciò testimonia e rafforza la mia intenzione di rivolgermi ad un legale. Come dicono coloro che lo hanno letto, probabilmente è dovuto al contenuto della narrativa che accusa con ferocia sia i politici che i sindacati di attuare senza pietà una abominevole macelleria sociale. Questa storia, che come sai è VERA, e che ha coinvolto TV Giornali e una miriade di Parlamentari, seppure si riferisce al periodo che va dal 1998 agli inizi del 2011 nella sua condanna alle istituzioni resta ancora più attuale grazie proprio a questi PARASSITI che hanno continuato a perpetrare una penosa distruzione del tessuto sociale ed economico del Paese. Una narrativa che nello scorrere interroga con la sua odissea l’anima e la dignità del lettore fino a spingerlo sull’unica strada che resta: La RIBELLIONE! Oramai è da anni che la mia amara esperienza mi ha fatto ripudiare il voto, poichè non mi sentivo più rappresentato da NESSUNO di questi LUPI Famelici. Mi sono reso conto che in tal modo li avevo agevolati a continuare a mantenere la loro poltrona e sopprimere i diritti umani. Oggi, invece, intravedo qualcosa che forse può cambiare il nostro destino o perlomeno scongiurare una sanguinosa pagina di storia: UN VOTO di PROTESTA! Non essendo mia intenzione influenzare o fare campagna elettorale, non esporrò quell’indirizzo da me preferito non tanto per la speranza – anche se si stanno raccogliendo significative iniziative che trasmettono LEALTA’ e ONESTA’ – ma per poter dire alla mia coscienza: abbiamo provato di tutto prima di servirci di una follia collettiva!!! Di certo, AMICO CARO, questo vento putrido deve cambiare poichè ogni giorno che passa è una sfida all’onestà e alla sopravvivenza che miete troppe vittime e che continua a cancellare il Futuro dei nostri figli!!!! Con STIMA!!! Vincenzo.

  27. EZIO VINCIGUERRA dice:

    Ciao Vincenzo penso che riproporrò la recensione del tuo libro perchè è un libro che merita.
    Tu tieni accesa ancora un candelina di speranza quando affermi che abbiamo provato di tutto prima di servirci di una follia collettiva.
    Qualcosa deve cambiare ma non a suon di dossier ad orologeria e questo il vento putrido per cambiare poichè la politica è dialogo (…e la democrazia è partecipazione) e se fallisce nel suo compito precipuo noi sappiamo già come andrà a finire.
    Un abbraccio carissimo Vincenzo e ancora grazie per il pregiatissimo commento.

  28. Silvana Pucci dice:

    già da ragazzina pensavo a quanto fossero importanti quelle poltrone,chi si sedeva ne restava incatenato per la vita.Speravo,però, che a qualcuno di loro fosse a cuore il bene di noi Italiani . Carissimo Ezio cosa possiamo fare adesso che non abbiamo più IDEALI da perseguire?

  29. Francesco Greco dice:

    a volte accusiamo Dio …le stesse persone che amiamo…e chiunque si trovi a portata di mano….ma quando per altro ci assumiamo a una piu’ profondita consapevolezza della nostra conoscenza di noi stessi e una maggior accettazione nella vita…. di quella sofferenza…con grande smarrimento delle nostre speranze …puo’ non di meno ridestarci …aprirci… dissipando la nostra ignoranza cancellando le false percezioni….la malattia…il dolore fisico…e quello spirituale si rimarginano soltanto a pensare che solo la nostra presenza e gioia a chi ci sta’ davanti …dando forza senza essere consapevoli di che enorme energia trasmettiamo… la cosa bella che ci rimane e’ la vita che ci e’ stata donata rispecchiando la luce che e’ in noi verso gli altri….. ho imparato che chi e’ senza l’amore nel cuore … egli e’ un essere morto…. questa e l’enorme malattia ….

  30. Andy Holyred dice:

    Purtroppo la vedo così pure io. Ultima annotazione che senz’altro scatenerà reazioni a catena. Io trovo che le parole di ieri di Berlusconi, senza dubbio non erano opportune nel contesto del momento, ma ha avuto il coraggio di esprimere ciò che molti italiani, anziani e giovani, pensano ancora, me compreso. E che Dio mi assista per questa esternazione.

  31. Sandro Macchia dice:

    Andy …… non ti posso seguire nel tuo ultimo commento riferito a Berlusconi, lo conosco e lo evito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *