Ritorna l’autunno

(Marino Miccoli)


Ritorna l’autunno

in sella al suo cavallo bruno

lento lento si trascina

e stancamente cavalca nuvole grigie

gravide di agognata dissetante pioggia.

Qualche goccia tiepida

bagna il mio viso…

volgo lo sguardo al cielo

e riesco a malapena

a scorgere tra la nuvolaglia dilagante

un timido e rassegnato sole

dai deboli raggi,

un sole sconfitto e prigioniero

del malinconico cavaliere d’autunno

che lentamente procede,

quale mesta avanguardia

di un non lontano inverno.


Questo articolo è stato pubblicato in Poesie. Permalink.

Una risposta a Ritorna l’autunno

  1. Roberto Cannia dice:

    Bella è malinconica allo stesso tempo, versi che infondono serenità, pace, è quel desiderio di “calore” che cerchiamo quando si avvicina l’inverno. Ciao Marino!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *