Curiosità,  Marinai,  Marinai di una volta,  Navi,  Recensioni,  Storia

20.8.1918, rinominata regia nave Valoroso

di Carlo Di Nitto

La regia cannoniera “Valoroso” (già “Baiardo”) dislocava 420 tonnellate.
Ex piro-peschereccio d’altura francese “Boyard”, era stata varata nel 1913 nei cantieri Makie & Thomson di Glasgow (Inghilterra). Nel maggio 1915 fu acquistata dalla Regia Marina e, adattata come Rimorchiatore d’alto mare – Dragamine, entrò in servizio il 1° luglio successivo con il nome provvisorio di “Baiardo”.
Il 20 agosto 1918 fu rinominata “Valoroso”. Nel 1919 fu radiata dal Naviglio Militare e trasferita a quello delle Ferrovie dello Stato.
Il 19 luglio 1929 fu di nuovo e definitivamente ritrasferita alla Regia Marina che la armò e trasformò in cannoniera, utilizzandola nelle acque del Nord Africa, assegnata al Gruppo Naviglio Ausiliario della base di Tobruk.
Il 5 giugno 1941 era partita da Bengasi per Tripoli in servizio di scorta a tre motovelieri, quando nel punto latitudine 31° 39’ Nord e longitudine 15° 39’ Est (Golfo della Sirte) fu avvistata dal sommergibile britannico “Triumph” che in emersione aprì subito il fuoco contro il piccolo convoglio. Il primo colpo inutilizzò il cannone della “Valoroso” che, nonostante l’evidente inferiorità, reagì con le mitragliere. Ben presto, però, l’unità subì altre gravissime avarie che la immobilizzarono provocando lo scoppio del deposito munizioni. Alle ore 14.00 affondò con la perdita di due Marinai e numerosi feriti.
Onore ai Caduti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *