Marinai,  Marinai di una volta,  Recensioni,  Storia

5.7.1928, Arturo Ferrarin e Carlo Del Prete

segnalato da Maurizio Santovito

Il 5 luglio 1928, Arturo Ferrarin e Carlo Del Prete, a bordo di un Savoia-Marchetti S.64, si aggiudicano il primato di volo su distanza in linea retta volando, per 7.188 km, tra Montecelio (Roma) e Port Natal (Brasile).
I festeggiamenti di quei giorni ebbero un tragico epilogo, durante un volo dimostrativo a causa del cedimento di un’ala Ferrarin e Del Prete precipitarono nelle acque antistanti Rio. Del Prete riportò gravissime ferite alle gambe ed una dovette essergli amputata.
Il 16 agosto 1928, in seguito all’aggravarsi delle condizioni, 5 giorni prima del suo 31º compleanno, Carlo Del Prete morì.

Un commento

  • Giuseppino Granara

    Sono nato a CARLOFORTE e sono orgoglioso di essere TABARKINO. Abito a Portoscuso per questione di lavoro, felicemente sposato con Vanda anch’egli di Portoscuso. Essendo stato presidente e ora vice presidente della ANMI di Portoscuso ho sempre partecipato a tutte le manifestazioni che si sono svolte a Carloforte sia per mamma Mahon per. Giacomo Parodo MOVM, dove la nostra sede è intitolata a Portoscuso. Partecipo a porto Torres il 9 settembre di ogni anno alla commemorazione dell’affodamento della ROMA. Assieme ad altri gruppi della Sardegna. Grazie per avermi ospitato in questa occasione. Mi sono promesso d’andare all’isola di Minorca a Mahon e all’isola do Rey dove c’è il museo dedicato alla ROMA e hai Marinai nel cimitero a portare la Mia presenza con un pensiero che non voglio dire. Grazie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *