Marinai,  Marinai di una volta,  Navi,  Racconti,  Recensioni,  Storia

Emilio Doria

di Davide Doria

(Chioggia, 29.1.1920 – Lero, 27.11.1942)

Buongiorno Sig. Vinciguerra mi scusi se la disturbo, ho trovato il suo nome nel blog “La voce del marinaio”.
E’ già da qualche settimana che sto cercando informazioni sul mio bisnonno Doria Emilio. Premetto che tutte le informazioni che le sto dando le ho unicamente trovate in internet (io conoscevo solo nome, cognome data e luogo di nascita).
Doria Emilio nato a Chioggia il 29/01/1920, morto il 27 novembre 1942 a Lero.
Le inoltro anche ciò che mi hanno risposto in un altro blog:
“Buongiorno,
ho controllato sugli elenchi dei caduti e dispersi della Marina Militare e risulta che il suo bisnonno fosse imbarcato sul cacciatorpediniere Francesco Crispi, che all’epoca era impiegato in compiti di scorta a convogli in Egeo (tra la Grecia continentale, Creta ed il Dodecaneso).
Il 27 novembre 1942 il Crispi fu danneggiato da una bomba durante un attacco aereo britannico mentre si trovava a Lero (sede della principale base navale italiana dell’Egeo): l’incursione, compiuta verso mezzogiorno da sei aerei, provocò in totale 15 morti, 13 dispersi e 62 feriti. Il Crispi subì danni tali da dover richiedere un periodo di lavori di riparazione in bacino di carenaggio. Il suo bisnonno fu quindi tra le vittime di questo attacco aereo.”
La mia richiesta sarebbe quella di riuscire ad accogliere il maggior numero di informazioni. La ringrazio e Le porgo cordiali saluti. Doria Davide.

Buongiorno signor Davide,
grazie per la testimonianza d’amore per il suo nonno paterno.
Di seguito le segnalo una analoga richiesta pervenutaci tempo fa dal signor Gianotti che sono certo sarà utile per le sue ricerche.
Riceva gradito un abbraccio grande come il mare della Misericordia Divina e grande anche come il suo cuore solidale e caritatevole di nipote.
Pancrazio “Ezio” Vinciguerra

25.2.1941, affondamento della regia nave Francesco Crispi
di Claudio Confessore

… a proposito dei marinai Palumbo Cataldo e Gianotti Carlo.
In risposta al commento di:

Carlo Gianotti
Certo, conosco la vocedelmarinaio!
Mio zio, Carlo Gianotti, nato il 18 novembre 1941, sottocapo nocchiere volontario, era imbarcato sul “Crispi”, di stanza a Rodi. Il 25 febbraio 1941 una flottiglia partì da Rodi per sbarcare a Castelrosso, che era stata occupata dagli inglesi. Fu tra i prescelti per sbarcare ma venne ucciso, probabilmente insieme a Cataldo Palumbo da Pulsano, al posto di guardia della sua mitragliatrice. Forse da una granata, forse furono colpiti da un siluro. Cataldo fu riconosciuto, mio zio, probabilmente dilaniato completamente, risulta tra i dispersi e forse, dopo l’iniziale sepoltura a Castelrosso, nel 1954 è stato traslato a Bari e risulterebbe fra gli Ignoti, sto indagando. Se riuscissi a darmi qualche piccola notizia in più mi faresti un grande regalo!

https://www.lavocedelmarinaio.com/2016/03/26-marzo-1941-lattacco-a-suda/
Castelrosso, Egeo, 25-28 febbraio 1941

Gli italiani riconquistano l’isola, occupata il giorno prima dagli inglesi. Nelle foto, il momento dello sbarco dei marinai da una delle lance del regio cacciatorpediniere Crispi, i funerali dei Caduti nel piccolo cimitero ortodosso, al termine dei combattimenti.

Nelle operazioni caddero circa trenta inglesi e quattordici italiani, tra cui marinai, soldati, camicie nere e finanzieri. Risulterebbe essere l’unico sbarco italiano coronato dal successo in combattimento.
Egregio sig. Ezio,
la risposta da Bari mi è già arrivata e per i due marinai caduti non ci sono sostanziali novità. Pur essendo rientrate “teoricamente” tutte le salme dei marinai dalla Grecia, in realtà ci sono delle eccezioni.
Dal controllo della banca dati del Sacrario d’Oltremare di Bari, risulta che nessuno delle due salme è sepolta presso il Sacrario e le informazioni sono quelle che ho gia comunicato.
Il marinaio Palumbo Cataldo, Croce di guerra, risulta sepolto in Grecia ma non si conosce il luogo o il cimitero, mentre per il marinaio Gianotti Carlo, Croce di guerra, risulta disperso in Grecia.
In definitiva nessuna novità e confermo i dati riportati nel data base di ONORCADUTI e sull’Albo d’Oro della Marina Militare:
• Nocchiere Gianotti Carlo, insignito di Croce di guerra, è nato a Sassari il 18.11.1921 imbarcato sul Crispi. Risulta disperso dal 25.2.1941.
• Marò SDT (Servizio Direzione Tiro) Palumbo Cataldo, insignito di Croce di guerra, è nato a Pulsano il 30.11.1918 era imbarcato sul Crispi. Risulta morto e sepolto a Castelrosso il 25.2.1941. Il nominativo di Palumbo è riportato su una delle lapidi del Monumento ai Caduti di Pulsano.

Notizie sul Crispi e sull’operazione dei britannici a Castelrosso si trovano ai seguenti link:
https://it.wikipedia.org/wiki/Francesco_Crispi_%28cacciatorpediniere%29
 https://it.wikipedia.org/wiki/Operazione_Abstention
• https://www.youtube.com/watch?v=12S4GGbKorI (filmato youtube ha già scritto nei commenti il nipote)
 http://www.comandosupremo.com/operation-abstention-the-battle-for-castellorizo-25-28-february-1941.html
• http://www.worldlibrary.org/articles/operation_abstention
la migliore ricostruzione, con dati su perdite e prigionieri, si trova sul seguente sito:
• http://castelrosso.150m.com/fatto.htm

Per quanto concerne la sua richiesta/ricerca si rivolga per foto e materiale storico (libri, ecc. ecc.):
– Ufficio Storico della Marina che ha sede in Roma, presso il comprensorio militare della Caserma “Angelo Paolucci”, sito in Via Taormina n. 4. – Telefono/Fax: 06-3680-7220
oppure all’indirizzo e-mail: ufficiostorico@marina.difesa.it
L’Ufficio Storico, come tutti gli istituti dello Stato in possesso d’archivi, non effettua ricerche per conto terzi.
L’Ufficio Storico, per la consultazione di tutta la documentazione, è aperto al pubblico dal lunedì al venerdì previo appuntamento telefonico ai nr. 06/36807233 oppure 06/36807227 (per l’Archivio Storico) – 06/36807234 (per l’Archivio Fotografico).

Per le informazioni relative al passato militare di una persona, le richieste vanno inoltrate alla:
Direzione Generale del Personale Militare
5° Reparto – 11ª Divisione – 2ªSezione (Ufficiali), tel. 06/517050173
5° Reparto – 11ª Divisione – 4ªSezione (Sottufficiali e Truppa), tel. 06/517050187
Gli uffici si trovano in Viale dell’Esercito, 186 – (00143) ROMA.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *