Marinai,  Marinai di una volta,  Navi,  Racconti,  Recensioni,  Storia

Salvatore Zichichi

di Giovanni Serra (*)

(Trapani, 10.1.1920 – 27.11.2011)

… riceviamo e con immenso orgoglio  pubblichiamo.

Ciao Ezio,
ti invio la storia di un altro grande Marinaio della mia famiglia, mio zio Salvatore Zichichi, il fratello più grande di mia madre.
Salvatore Zichichi, nasce  a Trapani il 10.1.1920.
Arruolato nel C.R.E.M. della Difesa M.M. di Messina, in qualità di Allievo Fuochista M/n per la ferma di anni quattro a premio, dal 01/10/1938 con il grado di Com. 1^ classe e poi promosso a Sottocapo.
Dopo Mariscuole Pola fu destinato a  Marinalles Genova e imbarcato sul regio torpediniere Clio dal 1940 fino al 1942, elogiato dal Comando di bordo con le seguenti motivazioni:
– “per contegno fermo e sereno tenuto durante l’affondamento di un sommergibile nemico”;
  per aver eseguito prontamente, nel miglior modo, tutti gli ordini ricevuti, e tenere un contegno fermo e sereno, durante una riuscita azione contro sommergibili nemici”.
Sospeso e poi richiamato, fu destinato a Marina di Tripoli e Tunisi.
Dal 1943 al 1946 fu prigioniero degli Alleati, rientrò dalla prigionia e fu congedato il 19/07/1946.
Continuò la sua vita, per mare, lavorando a bordo delle barche delle Tonnare di San Giuliano e Bonagia a Trapani.
E’ deceduto il 27.11.2011.

(*) digita il suo nome e cognome sul motore di ricerca del blog per conoscere gli altri suoi articoli.

2 commenti

  • Giovanni Serra

    Grazie a Te di cuore per questa possibilità che ci dai di tenere vivo il ricordo dei nostri cari marinai.

    Un abbraccio affettuoso

    Giovanni

  • Ezio Vinciguerra

    Buongiorno carissimo e stimatissimo Giovanni, grazie per questo bellissimo ricordo nella banca della memoria per non dimenticare mai. Onori a Lui e a Te. Ricevi gradito un abbraccio grande come il mare della Misericordia Divina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *