Marinai,  Marinai di una volta,  Navi,  Recensioni,  Storia

Regia nave Fieramosca

di Carlo Di Nitto

Il regio ariete torpediniere (incrociatore) Ettore Fieramosca, unico della sua classe, dislocava 3745 tonnellate a pieno carico Fu varato il 30/08//1888 presso i Cantieri Navali Orlando di Livorno ed entrò in servizio l’11/11/1889.
Programmato e realizzato per rafforzare il nucleo degli incrociatori della classe “Etna”, fu praticamente una riproduzione degli “Etna” stessi, tanto che alcuni autori lo considerano come appartenente a tale classe.
Anche il “Fieramosca”, classificato in un primo momento come “nave da battaglia di 4a classe”, era stato dotato inizialmente di velatura aurica su due alberi. Successivamente venne sottoposto a rimodernamenti e modifiche che ne variarono aspetto ed armamento.
Dopo l’entrata in servizio svolse normale attività di squadra e addestrativa in acque prevalentemente nazionali. In particolare fu impiegato in esercitazioni per lancio di siluri. Il 1° agosto 1897 ricevette a Napoli la Bandiera di combattimento, donata dalle Donne della Città di Capua.

Nel 1899 stazionò nelle acque del sud America e nel 1900 venne destinato in estremo Oriente ad appoggiare con i suoi reparti da sbarco le operazioni internazionali in Cina durante la rivolta dei Boxers.
Nel 1902 ritornò in Italia dove rimase fino al 1905 per lavori a Taranto. Ritornato in linea, fu assegnato alla Divisione Navale Oceanica ed inviato nuovamente in Sud America come stazionario fino al 1909. Durante questo periodo effettuò diverse navigazioni raggiungendo anche la Terra del Fuoco e lo Stretto di Magellano.
Ritornato in Italia, passò in disponibilità per essere disarmato il 1° giugno 1909. Il successivo 15 luglio venne radiato dal Quadro del Naviglio Militare. Nel 1911 lo scafo fu venduto a privati per la demolizione.
Il motto del regio ariete Ettore Fieramosca fu “Quid possit pateat saltem nunc itala virtus” (si veda almeno ora quanto può l’italico valore).

 

Dello stesso argomento sul blog
https://www.lavocedelmarinaio.com/2016/05/25-5-1881-giuseppe-maria-giulietti-e-la-regia-nave-ettore-fieramosca/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *