Attualità,  Racconti,  Recensioni,  Un mare di amici

Donna sirena o donna balena?

di Marco Angelo Zimmile

...riporto di seguito una breve storiella che mi è stata inoltrata via mail, giusto per un sorriso ed una riflessione leggera.

“Qualche tempo fa sulla vetrina di una palestra è comparso un manifesto che rappresentava una ragazza spettacolare con la scritta:
“QUEST’ESTATE VUOI ESSERE SIRENA O BALENA?”
Si dice che una donna, della quale non è pervenuta la tipologia fisica, abbia risposto alla domanda in questi termini:

“Egregi Signori,
le balene sono sempre circondate da amici quali delfini, foche, umani curiosi, hanno una vita sessuale molto vivace ed allevano dei cuccioli che allattano teneramente; si divertono come pazze coi delfini e si strafogano di gamberetti; nuotano tutto il giorno e scoprono posti fantastici come la Patagonia, il mar di Barens o le barriere coralline della Polinesia; cantano benissimo e registrano talvolta dei CD; sono impressionanti e sono amate, difese ed ammirate da quasi tutti.
Le sirene non esistono. Se esistessero farebbero la fila dagli psicologi in preda ad un grave problema di sdoppiamento della personalità: “Donna o pesce?”, non avrebbero vita sessuale perché ucciderebbero tutti gli uomini che si avvicinano; non potrebbero fare neanche bambini. Sarebbero graziose è vero, ma solitarie e tristi. E del resto, chi vorrebbe vicino una ragazza che puzza di pesce?
Non ci sono dubbi, io preferisco essere una balena.
Questa sì che è una donna di cervello!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *