Attualità,  Marinai,  Racconti,  Recensioni,  Storia,  Un mare di amici

26.3.2018-26.3.2020, Fabrizio Frizzi

(Roma, 5.2.1958 – 26.3.2018)


Ciao Fabrizio,

a distanza di due tento di scriverti cercando invano delle possibili citazioni, e la scelta è vasta. Pensavo di usare un brano di un grande scrittore, ma nulla alla fine avrebbe reso l’idea dell’uomo che noi tutti abbiamo conosciuto. 
L’uomo che ha sempre sostenuto il valore degli amici, che ci ha insegnato a sostenerci l’un l’altro, a credere nelle nostre forze e a “lottare come un guerriero” per ciò in cui si crede e si ama: la vita, specie quella altrui.
Lo stesso amore che tu hai riposto in noi, oggi e noi lo riponiamo in te caro Fabrizio.
Adesso riposa in pace, fra i flutti dell’Altissimo magari pregando per noi come noi preghiamo e pregheremo per te.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *