Marinai,  Marinai di una volta,  Recensioni,  Sociale e Solidarietà,  Un mare di amici

Lorenzo Lazzareschi (Vinci, 20.3.1970 – Saseno, 9.2.1998)

a cura Pancrazio “Ezio” Vinciguerra

(Vinci, 20.3.1970 – Saseno, 9.2.1998)

Il Sottotenente di Vascello Lorenzo Lazzareschi, nato a Vinci (Firenze) il 20/3/1970, entrato in Accademia navale nel 1989, prestava servizio nel Gruppo Operativo Subacquei (G.O.S.) presso il Comando Subacquei ed Incursori di La Spezia (COMSUBIN).
Durante un’immersione nelle acque del porto di San Nicolò (Albania) è deceduto a causa di un malore mentre operava per il ripristino delle strutture portuali albanesi dell’Isola di Saseno.
A nulla sono valsi i tentativi di rianimazione ed il successivo trasferimento presso l’ospedale di Lecce (con l’elicottero della fregata Scirocco) dove è giunto privo di vita.
Con decreti del  Presidente della Repubblica in data  3 giugno 1998 gli è stata  concessa la Medaglia d’Oro al Valor di Marina (ala memoria) con la seguente motivazione:

Ufficiale  appartenente  al Raggruppamento  Subacquei  ed  Incursori  Teseo  Tesei  della  Marina
Militare,  più  volte messosi  in  luce  per serietà,  generosità, altruismo  e  straordinario  impegno.  Impegnato in  una  delicata  e rischiosa  attività  di  ricerca, neutralizzazione  e  rimozione  di ordigni esplosivi  sul fondo in  acque straniere, nell’ambito  di una cooperazione  con  la  Marina Militare  Albanese,  fin  dall’inizio partecipava senza  risparmio di  energie alle operazioni  di bonifica dei fondali prospicienti l’isola  di Saseno, offrendosi generosamente per  l’individuazione  ed  il brillamento  del  materiale  ritrovato.
Encomiabile esempio  di altissimo  senso di  abnegazione e  di totale dedizione allo  svolgimento della  missione,   perdeva  la   vita nell’assolvimento dei propri compiti,  dimostrando al massimo livello quelle virtù di coraggio e generosità  che, in guerra ed  in pace, sono  sempre   state  patrimonio  degli  uomini   del  Raggruppamento Subacquei ed Incursori Teseo Tesei”. – (Acque di Saseno – Albania – 9 febbraio 1998).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *