Marinai,  Marinai di una volta,  Navi,  Recensioni,  Un mare di amici

Michele Scorcia

di Pietro Serarcangeli

Il giorno 8 novembre 2013, il Capitano di Vascello (SM) Pilota SCORCIA Michele, colpito da una gravissima patologia derivante dalla lunga esposizione all’amianto, salpava per la Sua ultima missione.
Ho avuto l’onore di conoscere il Comandante Scorcia. Persona di grande spessore morale è sempre stato disponibile e coscienzioso verso i suoi subalterni.
Dopo una lunga e straziante malattia lasciava questa Terra e la sua adorata moglie, signora Adriana e i figli Stefania, Floriana e Massimo.

Riposa in Pace Comandante, ovunque Tu sia..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *