Marinai,  Marinai di una volta,  Navi,  Recensioni,  Storia

Regia corvetta FR 53

di Carlo Di Nitto

La regia corvetta FR 53 (ex francese “Chamois”- A 34) dislocava 630 tonnellate (895 a pieno carico). Era una unità della classe omonima, una serie di 24 navi cacciamine francesi (Avisos dragueurs de mines) commissionate tra il 1935 e il 1939. Erano classificate come “dragamine”, ma in realtà erano unità anti-sommergibile e scorta convogli.
La “Chamois” (A34) fu varata il 29 aprile 1938 presso l’Arsenal de Lorient, ed entrò in servizio alla fine del 1939. Servì come scorta di convogli fino alla caduta della Francia, nel maggio 1940. Fu autoaffondata a Tolone il 27 novembre 1942. Recuperata il 7 marzo 1943, venne assegnata alla Regia Marina italiana, riclassificata “Corvetta antisom” e denominata FR53. Non riuscì ad entrare nuovamente in servizio in quanto, trovandosi ai lavori di ripristino a Tolone, il 9 settembre 1943, in seguito all’armistizio, venne catturata dai tedeschi. Fu affondata da bombardamenti alleati il 24 novembre 1943. Il 15 agosto 1944 fu di nuovo recuperata e rimorchiata a Brégaillon (zona cantieristica di Tolone), dove venne demolita dopo la fine della guerra.

In questa foto, la regia Corvetta FR 53 è ripresa quando navigava sotto la bandiera della Marine Nationale francese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *